Sport

Formazione Fisdir, conclusi il corso di formazione per Assistenti tecnici multidisciplinari, Giorgio: “Il primo realizzato in Italia”

• Bookmarks: 9


Si è svolto sabato 18 e domenica 19 settembre scorsi, a Messina, il corso di formazione per assistenti tecnici multidisciplinari FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali),

il primo di questa tipologia avviato in Italia dopo la pandemia, condotto dal formatore e referente tecnico regionale di Calcio a 5, Angelo D’Auria, e che ha visto la partecipazione di ben 37 iscritti, la maggior parte di loro laureati in scienze motorie e sportive, che hanno discusso la propria tesi di laurea in sport per disabili. 

Il corso di formazione è stato apprezzatissimo da tutti i corsisti per la qualità e la praticità degli argomenti trattati – ha detto Francesco Giorgio, delegato provinciale CIP e Fisdir Messina – e mi piace sottolineare che è il primo corso per assistenti tecnici in Italia, dopo l’approvazione del nuovo regolamento SNAQ (Sistema Nazionale di Qualifiche degli Operatori Sportivi)”. 

Una progettualità che ha richiesto tanto sostegno e supporto:  “Per riuscire in questa “impresa”  – ha proseguito Giorgio – è servito l’impegnò di tutta la dirigenza della FISDIR Sicilia e dei responsabili nazionali della formazione, in quanto l’obiettivo prefissato era troppo importante e non potevamo mancarlo:  avviare a breve le attività del progetto “Villa Dante in Sport”, un ambizioso progetto di inclusione sociale, fortemente voluto da Valeria Asquini, presidente della Messina social city – azienda partecipata del comune di Messina per la gestione dei servizi sociali – che in collaborazione con il CIP, la FISDIR ed il CONI, garantiranno un percorso di attività sportive d’inclusione sociale per un intero anno ad almeno 200 persone con disabilità e 200 ragazzi che si trovano in condizioni di svantaggio sociale”. 

Le attività del progetto, saranno avviate ad ottobre  – ha concluso Giorgio – ed i ragazzi disabili coinvolti potranno praticare una o più discipline sportive con continuità, già individuate ed inserite in un ricco ventaglio di possibilità: calcio a 5, tennis, tennistavolo, ginnastica, judo, pallamano, pallavolo, pallacanestro, nuoto, atletica leggera, tiro con l’arco”. 

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
98 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *