Sport

Gara 1 sorride ad Asiago, Milano e Padova. Mercoledì, per 3 squadre, sarà già “dentro o fuori”

• Bookmarks: 8


I Vipers fanno subito saltare il fattore campo nella sfida con Ferrara mentre non arrivano sorprese da Milano e Padova con le squadre di casa a portarsi sull’1-0. Mercoledì 14 Aprile le gare di ritorno e l’inizio di Vicenza-Monleale

Mettete un circoletto rosso sul vostro calendario alla data 14 aprile. Inizierà la serie tra Davoli e Monleale ma, soprattutto, sarà il giorno verità per le tre squadre che hanno perso ieri sera nella gara di andata dei quarti di finale. Una pioggia di goal ha caratterizzato la sfida fra Padova e Verona mentre sia a Ferrara che a Milano si sono viste due gare assolutamente equilibrate e ricche di pathos. Tanti i gol e altrettanto agonismo quindi per le 6 squadre che hanno infiammato le piste nel primo sabato di playoff. Vediamo, gara per gara, l’andamento delle sfide.
Partiamo dal match delle 18.00 tra Milano Quanta e Real Torino, conclusosi con un poker calato dai rosso-blu che dunque ribadiscono le loro intenzioni di vittoria ed evidenziano ancora una volta le difficoltà in esterna dei piemontesi che, lontano dalle mura amiche spesso hanno faticato quest’anno. La partita: primi 10 minuti in assoluto equilibrio con gli ospiti molto attenti a non scoprirsi e bravi anche a neutralizzare un paio di inferiorità numeriche. Con un Mai praticamente inoperoso, è il Milano a “dare gas” al match trovando fra l’undicesimo ed il dodicesimo le 2 reti che indirizzano l’incontro dalla parte dei meneghini. Sul finire di frazione bella reazione del Real che impegna ripetutamente il portiere di casa con le iniziative di Gatti, Meirone e Letizia. Nella ripresa, con Corio in panca puniti per un fallo proprio sulla sirena di metà gara, è Lettera ad inventarsi la magia che vale il 3-0. Il Real prova a scuotersi ed attacca con più veemenza guadagnandosi anche 3 superiorità numeriche che però non riesce a convertire in rete grazie anche all’ottima serata di Mai (che finirà con uno shut-out). Prima della sirena altra rete di Banchero che fissa sul 4-0 il risultato finale (doppiette di Lettera e Banchero). Veramente un buon inizio per i Campioni d’Italia in carica con l’esperto difensore Fabio Rigoni che così commenta: << Ai Playoffs conta solo vincere, quindi buona la prima. Di certo non siamo ancora al 100%, ci sono situazioni di gioco dove abbiamo margini di miglioramento, ma siamo sulla strada giusta. Ora testa a gara-2: grande rispetto per il Real Torino, sulla pista di casa sono più efficaci, ma sappiamo quali accorgimenti adottare >>.
Passiamo ora alla “sorpresona” di giornata, ovvero quella regalataci dai Vipers di Asiago che, sul campo di Ferrara, senza alcun timore reverenziale nei confronti della testa di serie #2 di questi playoffs, mettono all’angolo i Warriors rifilando loro un sonoro 4-1. Davvero inaspettato questo tracollo degli estensi che, dopo una stagione condotta al top, “bucano” la prima gara dei quarti di finale finendo subito “spalle al muro” in previsione di Gara 2. Partita frizzante con gli ospiti ben schierati in campo e subito pronti a mordere con Basso che dialoga con Rodeghiero e supera Gadioli da due passi già nel primo giro di orologio. Quella che sarà l’unica sbavatura di Facchinetti in tutto il match consente a Weger di pareggiare i conti al quarto minuto ma, al secondo tentativo con l’uomo in più, è Rossetto a lasciar partire il “polsetto” giusto che supera Gadioli ben coperto dall’asiaghese Valente e che fissa lo score sull’1-2 con cui le squadre vanno al riposo. Molto bene Asiago mentre decisamente “in affanno” la formazione di casa. Nella ripresa, come ci si aspetta, molto più Ferrara di Asiago ma gli ospiti hanno il merito di giocare ordinati e compatti dalle parti di Facchinetti che dice di no alle conclusioni “al veleno” di Mazzarol e Crivellari. Una traversa di Basso ed un palo pieno di Valente fanno capire che l’Asiago è più vivo che mai ma è ancora Ferrara ad andare vicina al pareggio con l’incursione di Koslow che però vede il disco finire fuori d’un soffio a Facchinetti ormai superato. Buzzo, coach dei Warriors, si gioca la carta dell’uomo in più ma, dopo un minuto in completa apnea  nella propria metà campo è l’Asiago a gioire, prima con il tris di Fabio Lievore (a porta vuota) e poi con l’1-4 siglato ancora da Rossetto su assist di Chelodi (con Ferrara in inferiorità numerica dopo un fallo di Weger su Valente). Saltato il fattore campo, mercoledì ci si sposta sull’altopiano con gli estensi spalle al muro.
A chiudere il terzetto delle Gara 1 in programma ieri sera è infine il match tra Padova e Cus Verona, rispettivamente quarta e quinta forza del campionato. Nulla da fare per gli ospiti che, orfani del portiere titolare Bortoli, incappano in una serataccia che si materializza già nei primi 100 secondi di partita che vedono Carron, Francon e Campulla (3-0) superare il “malcapitato” Massimi, preferito a Ros per la difesa della porta degli scaligeri. Verona prova a reagire ma non trova la via del goal (ottima la prestazione di Laner, al rientro) mentre salgono a 5 le reti dei “fantasmi” prima del riposo. Nella ripresa la musica non cambia e Padova completa la goleada con un eloquente 8-1. I Ghosts tornano quindi in carreggiata dopo un Master Round non proprio ottimale e lo fanno mettendo le cose in chiaro con gli scaligeri sin dal primo atto di questa sfida che mercoledì si sposterà al Pala Avesani dove Verona è sempre riuscita a mettere in crisi tutte le avversarie. Per il Padova il tabellina racconta della tripletta di Francon e delle doppiette di Campulla (Francesco) e Carron oltre alla rete del quindicenne Lorenzo Campulla giunto già alla sua terza rete nel massimo campionato. Altro giovane di belle speranze quindi ma… il futuro può attendere, mercoledì si andrà in pista per la prima delle gare “senza domani”! 


SERIE A – I risultati di sabato 10 Aprile 


Playoff – Quarti di Finale – Gara 1

Milano Quanta –  Real Torino: 4-0 (pt. 2-0)

Ferrara Warriors – Asiago Vipers: 1-4  (pt. 1-2)

Ghosts Padova – Cus Verona: 8-1 (pt. 5-0)

Asiago, Milano e Padova conducono la serie 1-0 (best of three)


Si giocherà il 14 Aprile Gara 1:  Diavoli Vicenza – Monleale Sportleale

SEGUITECI
Risultati live: https://bit.ly/31DBpEV
Web TV:  https://bit.ly/31EwLqs  o  Youtube 
Su Fisr.it: https://bit.ly/2MG6oMw
Facebook: https://bit.ly/2ZnFCMX
Instagram: https://bit.ly/31JJXdo
Twitter: https://bit.ly/2Ph9bNF


foto Vanessa Zenobini – Carola Fabrizia Semino – Michela Ceccarelli

Com. Stam.

8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
91 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *