Notizie

Genova, sub muore durante l’immersione


Julien Giller, 34 anni, di nazionalità svizzera è morto dopo che si era immerso per raggiungere il relitto della Haven, la petroliera cipriota che ventiquattro anni fa era affondata nel mare davanti ad Arenzano (Genova). L’uomo era in compagnia di un’amica, che lo ha prontamente aiutato, quando a distanza di molti metri dal relitto si è sentito male. Hanno provato a risalire lentamente ma il compagno intorno ai 9 metri non ha resistito e ha aumentato troppo il ritmo dell’emersione. Trasportato con il gommone del diving al porto è stato assistito dai medici della pubblica assistenza ma i tentativi di rianimarlo sono stati inutili. Sul posto anche i carabinieri di Arenzano. La donna ha raccontato che erano scesi a -50 mt quando si era accorta che l’amico respirava con difficoltà. L’ha aiutato a risalire, ma l’uomo arrivato in superficie, ha probabilmente avuto un’embolia. Sono diversi i casi nel corso degli anni di persone che si sono immerse per vedere il relitto della petroliera e non sono più tornate indietro. Il subacqueo era un cittadino francese, arrivato da qualche giorno in Liguria con un’amica che ha il brevetto da istruttore subacqueo, per una serie di immersioni.

KKKKK
207 views
bookmark icon
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com