Breve

Gh Palermo S.P.A.. De Cosimo (UGL): “L’azienda ed i soci facciano chiarezza. i lavoratori non possono continuare a pagare

• Bookmarks: 5


“Sulla vicenda giudiziaria che ha condannato Gh Palermo Spa al pagamento di oltre quattrocento mila euro in favore di sedici dipendenti , le conseguenze non possono ricadere sempre e soltanto sui lavoratori. L’azienda ha fatto sapere che non ha liquidità per sostenere quanto stabilito dal giudice e le ripercussioni potrebbero ricadere tanto per cambiare solo sui lavoratori”. A dichiararlo Domenico De Cosimo, Segretario regionale Trasporto Aereo dell’Ugl, commentando la sentenza, emessa dal Tribunale di Palermo qualche giorno in merito alla vertenza avviata da 16 lavoratori.
“Per tale ragione come Ugl Trasporto Aereo – continua il sindacalista – abbiamo già chiesto ai vertici aziendali ed alle società che possiedono partecipazioni azionarie in Gh Palermo Spa un incontro urgente per conoscere le soluzioni che il management aziendale intende perseguire”.
“Inoltre per altri 17 dipendenti – commenta De Cosimo – vi è in corso il giudizio pendente davanti al Tribunale il cui esito potrebbe essere favorevole per i lavoratori ed il costo per la Gh Palermo Spa lievitare a circa 900 mila euro. È da cinque anni – prosegue – che sosteniamo come Ugl Trasporto Aereo le ragioni dei lavoratori che da part time avrebbero dovuto passare full time già da tempo visto l’aumento passeggeri e il carico di lavoro che, spesso e volentieri, ha superato anche l’impegno orario previsto da contratto per i lavoratori a tempo pieno”.
“Nonostante le ripetute sollecitazioni dell’Ugl –sottolinea il Segretario regionale del Trasporto Aereo – il management del tempo, quando Gesap deteneva il 51 per cento del pacchetto azionario, si è ostinato a non dare seguito alla trasformazione del contratto. Oggi che il giudice ci da ragione – aggiunge – paradossalmente i lavoratori potrebbero subire ulteriori danni dalle conseguenze della sentenza emessa qualche giorno fa”.
“Come Ugl Trasporto Aereo – conclude De Cosimo – continueremo a vigilare e attendiamo l’incontro con l’azienda ed i soci azionisti per comprendere quali decisioni intenderà assumere la nuova compagine societaria, convinti come siamo che i lavoratori non possono continua ad essere vessati”.
Com. Stam.

5 recommended
KKKKK
114 views
bookmark icon