Eventi

#Giffoni50plus – Oggi “Empty Man” di Davide Romeo meraviglia unico film italiano in concorso per la categoria Gex Doc

• Bookmarks: 7


“ la storia di un visionario che ha saputo prevedere un cambiamento epocale, anticipandolo anche a costo di rischiare tutto”

Giffoni – Nella penultima giornata di Festival il documentario “EMPTY MAN” di Davide Romeo Meraviglia ( Italia) per la categoria GEX DOC di quest’anno .

E’ la storia di Federico Clapis e della sua arte. Federico ha 30 anni ed ha già vissuto molte vite. E tutte di successo. Ma non basta, perché nulla di quello che ha fatto sembra valere granché; serve di più. Archiviato il mondo dell’intrattenimento, la frontiera è l’arte. Il suo lavoro comincia a destare attenzioni anche grazie all’uso sapiente della Rete: proprio il passato ripudiato fornisce a Federico gli strumenti per raggiungere il suo sogno. il Film è disponibile in streaming su ITsART, la piattaforma per la valorizzazione del patrimonio culturale italiano, su App per Smart TV e da qualsiasi dispositivo.

“Grazie al produttore del film, Adalberto Lombardo, ho avuto la fortuna di conoscere personalmente Federico nel 2011. Già allora ero affascinato dai suoi quadri, che realizzava in segreto. Nel 2019, mi trovavo su un set, durante una pausa, quando qualcuno della troupe lo nominò. Ne nacque un acceso dibattito tra chi adorava e chi odiava questo personaggio, ma realizzai che nessuno di loro conosceva la vera storia di Federico.” Da qui il regista Davide Romeo ha sentito la necessità di fare un film sulla sua vita. E aggiunge “la sua storia era troppo affascinante per non essere conosciuta. Questo ‘viaggio’ lo volevo mostrare nel modo più sincero possibile, standogli sempre a fianco, con una piccola e discreta, quasi impercettibile camera a mano, un’immagine spesso sporca senza alcuna patina per essere sempre veritiera, in modo da mostrare il personaggio e la persona come se lo spettatore fosse di fianco a lui.  Questa è “la storia di un visionario che ha saputo prevedere un cambiamento epocale, anticipandolo anche a costo di rischiare tutto”.

Com. Stam.

7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
90 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *