Notizie

Giovanni Caccamo  inaugura il frutteto di Giffoni

• Bookmarks: 5


Il cantautore insieme ai giovani per un piccolo gesto concreto per la città come segno di speranza e cambiamento 

Si è svolta oggi la cerimonia di chiusura di Verde Giffoni – Youth for the Present,  l’iniziativa rivolta alla salvaguardia del Pianeta e destinata alla Generazione Z. Ed è stato Giovanni Caccamo che, insieme ai 400 ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia con età tra 14 e 25 anni, ha inaugurato il frutteto nell’area verde della Multimedia Valley, dove si svolge il festival, piantando gli alberi donati da Biorfarm, società benefit e prima comunità agricola digitale. Come segno di speranza e cambiamento, Caccamo e i giffoners hanno scelto di assegnare un nome a ogni albero: dall’Antoine Doinel de “I 400 colpi” di Truffaut, a Hermione Granger di “Harry Potter”, all’Oskar Schindler dello spielberghiano “Schindler’s List”, hanno attinto al bacino dei grandi personaggi della storia del cinema per rafforzare le due anime del festival di Giffoni: ambiente e cinematografia. 

Un momento di allegria e condivisione, che è proseguito anche durante l’incontro tra il giovane cantautore e i ragazzi. Caccamo, attualmente impegnato in un progetto nelle università italiane, ha dialogato anche con i giovani partecipanti del festival sul significato della parola ‘cambiamento’, ascoltando le loro paure e le loro speranze per il futuro. 

Com. Stam./foto

5 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
78 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.