Film

“GLI SPIRITI DELL’ISOLA” – ABISSI INSONDABILI D’IRLANDA

• Bookmarks: 54


Andate a vedere “Gli spiriti dell’isola”, scritto e diretto da Martin McDonagh. Un film che ti lascia il segno, che riesce a turbare per la grottesca vicenda di una amicizia recisa senza una apparente ragione, che scatena nel “gentile” Pádraic (Colin Farrell) gli istinti più violenti.

Colm (Brendan Gleeson), un vecchio ancora alla ricerca del senso della vita, mette inaspettatamente fine alla loro amicizia. Pádraic, scioccato da questa decisione, non si rassegna e tenta di ristabilire il rapporto, aiutato dalla sorella Siobhán (Kerry Condon) e da un giovane e problematico abitante dell’isola, Dominic (Barry Keoghan).

Poetico e teatrale, tutto il sapore della terra irlandese rieccheggia non solo nella splendida verdissima fotografia dei paesaggi, ma nella dinamica stessa delle relazioni umane narrate. Una trama semplice quasi inesistente, si trasforma in un intreccio cupo e profondissimo, dove la miseria umana e gli interrogativi sul perchè di una guerra fatta non più agli Inglesi, ma tra di loro, non trovano risposta se non nella ineluttabilità di una vita dominata dal senso della morte. Dove solo gli animali appaiono essere davvero “gentili” e solo le due figure femminili, Siobhán e la vecchia banshee (creatura leggendaria della mitologia scozzese e irlandese, cui fa riferimento il titolo originale,The banshees of Inisherin) la signora McCormick, riscattano la propria umanità. L’una con la sua scelta di lasciare l’isola, l’altra con la sua presenza ammonitrice del destino finale di ogni essere umano.
Bravissimi gli attori e magnifica la colonna sonora di Carter Burwell.

di Adriana Saja

54 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
908 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com