Sport

GOLF Giochi di Tokyo, Sagström sorprende. Molinaro e Colombotto Rosso 54esime

• Bookmarks: 13


Al Kasumigaseky Country Club dopo il primo round la svedese è in testa con un colpo di vantaggio sull’americana Nelly Korda (numero 1 mondiale) e sulla indiana Ashok

Il primo giro della gara individuale femminile di golf dei Giochi di Tokyo sorride alla svedese Madalene Sagström che, con un parziale bogey free di 66 (-5), con cinque birdie, guida il leaderboard con un colpo di vantaggio sull’americana Nelly Korda, numero 1 mondiale, e sull’indiana Aditi Ashok, entrambe seconde con 67 (-4). Al Kasumigaseki Country Club (East Course, par 71) di Saitama avvio complicato per le due azzurre, Giulia Molinaro e Lucrezia Colombotto Rosso, che condividono la 54/a posizione con uno score di 75 (+4).

Molinaro e Colombotto Rosso 54esime dopo 18 buche – E’ stato un inizio di gara difficile per Molinaro e Colombotto Rosso. La prima, 31enne di Camposampiero (Padova), ha fatto registrare cinque bogey (di cui 4 tra la 14 e la 18) e un birdie (alla 16). E se nelle prime nove ha tenuto il ritmo, nelle seconde ha pagato dazio. Gara diametralmente opposta per la torinese che, dopo un inizio con 4 bogey, nelle “back nine” ha trovato più continuità realizzando un birdie (alla 10), prima di un altro bogey (alla 12). Entrambe però hanno avuto complicazioni con il tee shot. E adesso nel secondo round le due italiane dovranno provare a voltare pagina per provare a guadagnare terreno.

Curiosità. Anche nella gara maschile i due azzurri nel field, Guido Migliozzi e Renato Paratore, chiusero a braccetto (entrambi 41esimi) il primo round.

Sagström brilla ma Nelly Korda c’è. Bene anche le sudcoreane – E’ Madalene Sagström la sorpresa del giro d’apertura a Tokyo. La 28enne di Uppsala, che nel palmares annovera un titolo sul LPGA Tour (nel gennaio 2020 al Gainbridge LPGA at Boca Rio) e tre successi sul Symetra Tour (tutti nel 2016), è riuscita a far meglio anche della numero 1 mondiale. Per la svedese percorso netto, senza sbavature, su un campo perfetto ma difficile, con green duri che hanno reso più difficile la prova di tutte le concorrenti. A tallonarla, oltre alla outsider Ashok, c’è Nelly Korda. Grande favorita della vigilia, la statunitense dopo le prime 4 buche sull’altalena (con due bogey e un birdie) ha trovato regolarità e slancio firmando poi cinque birdie. Avvio convincente anche per la sudcoreana Jin Young Ko, numero due mondiale, 4/a con 68 (-3) al pari della spagnola Carlota Ciganda e della finlandese Matilda Castren. Nella Top 10, al 7/o posto con 69 (-2), ci sono nove proette: tra queste, oltre alla americana Danielle Kang, anche altre due sudcoreane: Inbee Park, medaglia d’oro ai Giochi di Rio de Janeiro (e terza nel world ranking), e Sei Young Kim. Mentre la neozelandese Lydia Ko (argento cinque anni fa in Brasile) è 16/a con 70 (-1) al fianco, tra le altre, delle giapponesi Nasa Hataoka e Mone Inami, e della sudcoreana Hyo Joo Kim. Ventitreesima piazza con 71 (par) per la statunitense Jessica Korda (sorella di Nelly), le australiane Minjee Lee e Hannah Green, la tedesca Sophia Popov e la tailandese Patty Tavatanakit. Prova deludente per la canadese Brooke Mackenzie Henderson, la filippina Yuka Saso e la cinese Shanshan Feng (bronzo a Rio de Janeiro), tutte 47/e con 74 (+3).

La gara in diretta su GOLFTV e su Eurosport – L’evento viene trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport (anche sulle piattaforme digitali Discovery Plus ed Eurosport Player) tutti i giorni di gara dalle ore 00:30.

Com. Stam.

13 recommended
comments icon0 comments
0 notes
88 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *