Sport

Grassia e Fabbrizi di bronzo nel Trap

• Bookmarks: 9


Gran Premio Internazionale della Turchia Grassia e Fabbrizi di bronzo nel Trap Quarto Grazini. In semifinale anche Rossi e Palmitessa. Oggi a Konya anche lo Skeet

Konya (TUR) – La gara di Trap del Gran Premio Internazionale della Tirchia si chiude con due medaglie di bronzo per l’Italia ed un ottima prestazione generale della Squadra del Direttore Tecnico Nazionale Albano Pera, che ha piazzato cinque dei sei atleti convocati nelle semifinali e nelle finalissime. A firmare le medaglie sono stati Giulia Grassia e Massimo Fabbrizi.

Il carabiniere di Monteprandone (AP), medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Londra 2012, è stato il più forte delle qualificazioni, chiude con 124 su 125, e si è meriato l’accesso al round finale con un perfetto 25/25. Con lui anche il compagno di squadra Valerio Grazini (Carabinieri) di Viterbo, il croato Giovanni Cernogoraz, Campione Olimpico a Londra 2012, ed il kuwaitiano Naser Meqlad. Il primo a lasciare la finalissima è stato Grazini, quarto assoluto con 13/15, poi è toccato anche a Fabbrizi, che con 22/25 si è meritato il terzo posto e la medaglia. Davanti a lui sul podio Cernogorza con 32 e Meqlad con 30.

Lontano dalla vetta della classifica il giovane Lorenzo Ferrari (Fiamme Oro) di Provaglio d’Iseo (BS), alla fine quattordicesimo con 116/125

Buona, come anticipato, anche la prestazione delle tiratrici azzurre nella classifica femminile. Tutte e tre le nostre portacolori hanno centrato l’ingresso nelle semifinali, ma sfortunatamente si sono dovute scontrare nello stesso round di accesso alla finalissima. L’unica a strappare il biglietto è stata Giulia Grassia (Esercito) di Modena, che ne ha fatto buon uso salendo sul podio per la medaglia di bronzo con 22/25. Anche se non hanno meritato l’accesso alla finalissima, sia Fiammetta Rossi (Fiamme Oro) di Foligno, sia Maria Lucia Palmitessa (Fiamme Oro) di Monopoli (BA) hanno dimostrato di avere le carte in regola per poter dire la loro in gare di primo livello. La prima ha chiuso in quinta posizione assoluta con 21/25 in semifinale, mentre la seconda si è dovuto accontentare dell’ottava piazza con 10/15.,

“Sono assolutamente soddisfatto – ha commentato Pera al termine delle premiazioni- E’ stata una gara di ottimo livello, sia al maschile sia al femminile, e ne ho tratto ottime indicazioni per le prossime competizioni. Abbiamo portato a casa due bronzi anche se, probabilmente, meritavamo di più ma, lo ribadisco, sono soddisfatto del risultato complessivo della squadra”.

Intanto, oggi è arrivata a Konya anche la squadra di Skeet accompagnata da Andrea Filippetti, Commissario Tecnico della Squadra Azzurri. Con lui hanno viaggiato Elia Sdruccioli (Esercito) di Ostra (AN), Niccolò Sodi (Carabinieri) di Arezzo (AR), Cristian Ciccotti (Carabinieri) di Roma. E Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Fabro (TR). Il loro primo impegno sarà sabato 18 con gli allenamenti ufficiali, mentre la gara inizierà domenica 19 con i primi 75 piattelli di qualificazione.

RISULTATI

Trap Maschile: 1° Giovanni CERNOGORAZ (CRO) 121/125 (+2) – 22/25 – 32; 2° Naser MEQLAD (KUW) 122/125 – 23/25 – 30; 3° Massimo FABBRIZI (ITA) 124/125 – 25/25 – 22/25; 4° Valerio GRAZINI (ITA) 121/125 (+1) – 24/25 – 13/15; 5° Oguzhan TUZUN (TUR) 120/125 (+1) – 22/25; 6° Josip GLASNOVIC (CRO) 120/125 (+2) – 21; 7° Juho Johannes MAEKELAE (FIN) 119/125 (+1) – 13/15; 8°Piotr KOWALCZYK (POL) 119/125 (+2) – 12/15; 14° Lorenzo FERRARI (ITA) 116/125.

Trap Femminile: 1ª Sarah ALHAWAL (KUW) 112/125 (+6) – 22/25 – 30; 2ª Adeline COUET (FRA) 116/125 (+1) – 19/25 (+) – 27; 3ª Giulia GRASSIA (ITA) 115/125 – 25/25 – 20/25; Rumeyas Pelin KAYA (TUR) 117/125 – 22/25; Mopsi VEROMAA (FIN) 113/125 (+2) – 19/25 (+); Fiammetta ROSSI (ITA) 113/125 (+1) – 21/25; Satu MASKELA-NUMMELA (FIN)= 112/125 (+7); 8ª Maria Lucia PALMITESSA (ITA) 116/125 (+2) – 10/15.

LA SQUADRA AZZURRA DI TRAP

Men: Valerio Grazini (Carabinieri) di Viterbo (VT); Massimo Fabbrzi (Carabinieri) di Monteprandone (AP), Lorenzo Ferrari (Fiamme Oro) di Provaglio d’Iseo (BS)

Ladies: Giulia Grassia (Esercito) di  Modena (MO); Maria Lucia Palmitessa (Fiamme Oro) di Monpoli (BA); Fiammetta Rossi (Fiamme Oro) di Foligno (PG).

Direttore Tecnico: Albano Pera.

Preparatore Atletico: Fabio Partigiani.

LA SQUADRA AZZURRA DI SKEET

Men: Elia Sdruccioli (Esercito) di Ostra (AN); Niccolò Sodi (Carabinieri) di Arezzo (AR); Cristian Ciccotti (Carabinieri) di Roma.

Ladies: Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Fabro (TR).

Tecnico: Andrea Filippetti.

Preparatore Atletico: Fabio Partigiani.

ph GP Turchia – Fabbrizi Pera Grassia

Com. Stam./foto

9 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
78 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.