Sport

Hannibal Classic 2021, vincono Ciao Pais e Nembo II. Esordio del neonato “Trofeo Challenge dei due Guidoni”

• Bookmarks: 7


36 barche partecipanti, oltre 200 membri di equipaggio, 2 regate disputate con sole, temperature estive e venti leggeri di intensità compresa tra 6 e 8 nodi, 7 i raggruppamenti nei quali sono stati suddivisi gli scafi iscritti, una conferenza a tema marinaresco, una cena di gala e un suggestivo concerto d’archi svoltosi a bordo di Sorella del 1858, il più antico cutter aurico del Mediterraneo.

Questi i numeri della quinta edizione dell’“International Hannibal Classic – Memorial Sergio Sorrentino”, la regata per vele d’epoca e classiche svoltasi dal 10 al 12 settembre presso il Marina Hannibal di Monfalcone, main sponsor dell’evento. Di seguito i vincitori delle varie categorie: Ciao Pais (1944) tra gli ‘Yachts d’Epoca’, Nembo II (1964) tra gli ‘Yachts Classici’, Lua (1959) tra gli Open Classic, Barcolana 50 (2018) tra le Passere e Vilmy (1971) tra gli Arpège. Tiziana IV (2002), oltre a vincere nella categoria Sciarrelli, si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo il Trofeo Hannibal Classic, assegnato al primo classificato overall in tempo reale sulla somma dei tempi delle due prove. Betelgeuse (1968), primo classificato della classe più numerosa (Open Classic), ha vinto il Trofeo Memorial Sergio Sorrentino e dominato tra gli Alpa 9. La manifestazione è stata organizzata dallo Yacht Club Hannibal (www.yachtclubhannibal.it) con la partecipazione della Società Nautica Laguna, il patrocinio della FIV, Federazione Italiana Vela, del CIM, Comitato Internazionale del Mediterraneo, e la collaborazione dell’AIVE, l’Associazione Italiana Vele d’Epoca. 

Esordio da quest’anno del “Trofeo Challenge dei due Guidoni”, realizzato in collaborazione con lo Yacht Club Adriaco di Trieste, che premierà l’imbarcazione meglio classificata nella classe più numerosa in base al punteggio combinato ottenuto nei due eventi ‘International Hannibal Classic’ e ‘Raduno Città di Trieste by Pacorini’ del prossimo 2-3 ottobre. Sostenitori dell’evento l’azienda udinese di occhialeria W-eye, la Regione Friuli Venezia GiuliaArmare Ropes (cime nautiche tecniche), lo Studio Attuariale Visintin & Associati e l’azienda friulana CRUNA DI SUBIDA_Wine Country House di Cormons, in provincia di Gorizia, che oltre a regalare alcuni soggiorni presso la loro struttura nel verde ha offerto il vino per la cena di gala. Per celebrare il primo lustro della manifestazione, il titolare di W-eye Doriano Mattellone ha donato a ogni imbarcazione un modello esclusivo di occhiale in edizione limitata denominato ‘Mari 1938’, disegnato dallo studio Matteo Ragni Design, realizzato con il legname di una barca d’epoca degli anni Trenta donato dal Cantiere Francesco Del Carlo di Viareggio.

Ecco le classifiche 2021 per categoria con indicato il club velico di appartenenza:

YACHTS EPOCA: Ciao Pais (STV) – Aria (YCA) – Serenity (C.V. Conegliano)

YACHTS CLASSICI: Nembo II (YCA) – HWYL (Sistiana 89) – Shahrazad (STV)

YACHTS Prog. CARLO SCIARRELLI: Tiziana IV (YCA) – HWYL (Sistiana 89) – Agos

OPEN CLASSIC: Lua (YCA) – Carina (S.N. Laguna) – Roberta III (S.N. Grignano)

PASSERE: Barcolana 50 (SVBG) – Aspasia – Pussycat (C.V. Ausonia)

ALPA 9: Betelgeuse (YCA) – Mau 3 (SVBG) – Teti (DVV)

ARPÈGE: Vilmy (YCH)
Le ultime due prove della Coppa AIVE dell’Adriatico 2021, composta annualmente da cinque appuntamenti, si svolgeranno entrambe a Trieste il 2-3 ottobre in occasione del “XXIV Raduno Città di Trieste by Pacorini”, dove verrà assegnato anche il primo “Trofeo Challenge dei due Guidoni”, e il 9 ottobre in occasione della “Barcolana Classic”, dove saranno proclamati i vincitori stagionali.

Com. Stam.

7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
106 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *