Concerti

Il jazz siciliano è di scena al Parco Trinità Manenti di Mascalucia

• Bookmarks: 11


Quattro concerti in quattro serata consecutive per la prima edizione della rassegna “Etna jazz Festival”, organizzata dall’associazione Musikante  e diretta artisticamente dal batterista Antonio Petralia

Metti uno dei parchi più belli del pedemontano, un anfiteatro immerso nel verde, la frescura degli ultimi giorni d’estate, lo scenario naturale dell’Etna e le note jazz di alcune tra le formazioni più interessanti della Sicilia: il risultato non può che essere vincente. Il Parco Trinità Manenti di Mascalucia è pronto ad ospitare nel suo splendido anfiteatro la prima edizione di “Etna jazz Festival”, un ciclo di quattro concerti organizzati dall’Associazione culturale Musikante con il supporto del Comune di Mascalucia, del Ministero della Cultura e della Regione Siciliana, sotto la direzione artistica di Antonio Petralia, batterista jazz e organizzatore di eventi di successo come Ursino Jazz Festival, Battiati Jazz Festival, Gravina in jazz, Milo jazz & wine festival e Ciminiere in jazz.

“Etna jazz Festival” consta di quattro concerti consecutivi, dal 2 al 5 settembre, impaginati come una full immersion nel migliore jazz nostrano e pensati per soddisfare sia il pubblico più affezionato al genere musicale che ha fatto dell’improvvisazione la sua cifra stilistica, sia un pubblico di neofiti che potrebbe essere allettato anche dal prezzo d’ingresso contenuto (10 euro intero, 5 euro ridotto + dp).

«Grazie al supporto dell’amministrazione comunale – dice Antonio Petralia – siamo orgogliosi di essere i primi a riportare la musica di qualità al Parco Trinità Manenti di Mascalucia. Non vogliamo minimamente accostarci al glorioso “Etna in Blues”, di cui tutti abbiamo sentito la mancanza in questi anni, ma ci sembra una bel segnale di ripresa per uno spazio verde pubblico che torna ad essere luogo deputato alla musica di qualità».

L’inaugurazione dell’“Etna jazz Festival”, giovedì 2 settembre alle ore 21, vedrà sul palco il Rosario Di Leo New Quartet (Rosario Di Leo piano, synth, drum machine, composizioni e orchestrazioni; Sunah Choi violoncello; Riccardo Grosso contrabbasso; Bernardo Guerra batteria) che presenterà in anteprima il disco “Homotempus” in uscita ad ottobre.

Venerdì 3 settembre l’anfiteatro del parco Trinità Manenti ospiterà l’Amato jazz Trio, formazione composta dai fratelli Elio, Alberto e Loris Amato, da oltre quarant’anni sulla scena internazionale del jazz, che a Mascalucia presenteranno un concerto che racchiude la summa della loro cifra stilistica: innumerevoli reminiscenze musicali e quella capacità di creare nell’immediatezza un clima jazz riconoscibile e proprio.

Sabato 4 settembre sarà la volta dell’Angelo Di Leonforte Trio che presenterà il progetto “This to will pass”, pubblicato nel 2018 e considerato da alcuni critici una delle più belle sorprese di questo decennio musicale. Sul palco, al fianco del talentuoso pianista ennese, Alberto Fidone al contrabbasso e Peppe Tringali alla batteria.
Domenica 5 settembre conclude “Etna jazz Festival” l’APJ Quartet, formazione fondata dal  direttore artistico Antonio Petralia, che proporrà un tributo a Thelonious Monk, pianista e compositore statunitense, conosciuto per il suo singolare stile d’improvvisazione e per il consistente contributo al repertorio del jazz. Sul palco, con Antonio Petralia alla batteria, Francesco Vaccaro al sax, Alberto Alibrandi al pianoforte, Fabrizio Scalzo al contrabbasso, guest Daniel Zappa alla tromba.

 “Etna jazz Festival” – dal 2 al 5 settembre 2021 Parco Trinità Manenti – Mascalucia https://www.facebook.com/JazzMusikante/
Informazioni generali

Etna Jazz Festival, dal 2 al 5 settembre

Inizio concerti ore 21

Direttore artistico Antonio Petralia

Anfiteatro Parco Trinità Manenti, piazza Carlo Alberto – Mascalucia (Ct)
Biglietti: intero 10 euro, ridotto 5 euro + dp

Biglietteria on line https://www.diyticket.it/

Com. Stam.

Antonio Petralia
11 recommended
comments icon0 comments
0 notes
123 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *