Cronaca

Il Questore di Milano sospende la licenza a due locali

• Bookmarks: 16


Il Questore di Milano Giuseppe Petronzi, nell’ambito dell’attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici milanesi svolta dalla Polizia di Stato per contrastare i fenomeni di criminalità, ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S.,

ha decretato la sospensione per 15 giorni della licenza per la conduzione dell’esercizio pubblico denominato “New Mexico” in Via XXIX Maggio n. 89 a Legnano (MI) e per 10 giorni per la conduzione dell’esercizio pubblico denominato “Café Scarlatti-Tabacchi” in Via Scarlatti n. 19 a Milano.

Questa mattina, gli agenti del Commissariato di Legnano hanno notificato la sospensione alla responsabile del “New Mexico” in quanto lo scorso agosto, sono intervenuti all’interno dell’attività per una segnalazione inerente la presenza di un avventore in evidente stato di ubriachezza, in possesso di un coltello. Giunti sul posto hanno rintracciato l’uomo, il quale, sprovvisto di coltello, si era allontanato dal locale e stava minacciando alcune persone lì presenti, i quali hanno reagito ingaggiando una colluttazione con l’esagitato. Al termine dell’intervento i poliziotti, i quali successivamente riporteranno prognosi di 10 giorni, hanno indagato in stato di libertà l’aggressore per porto di armi o oggetti atti ad offendere e minacce; inoltre gli è stata contestata la violazione amministrativa per lo stato di ubriachezza e infine gli veniva notificato anche l’Ordine di allontanamento, per 48 ore, dalle vie teatro della violenta aggressione.

Sempre in giornata, gli agenti del Commissariato Garibaldi Venezia hanno notificato la sospensione alla responsabile del “Café Scarlatti-Tabacchi” in quanto, a seguito di controlli svolti tra giugno e agosto corrente dai poliziotti di Via Schiaparelli e da personale del Reparto Mobileil locale è risultato essere frequentato da numerosi avventori con precedenti di poliziaanche per reati relativi allo spaccio di stupefacenti, per estorsione, contro il patrimonio e la persona, per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale; inoltre diversi avventori sono risultati irregolari sul Territorio Nazionale. Lo scorso giugno, in particolare, i poliziotti hanno identificato otto avventori, tutti con precedenti. Uno di essi, a seguito di accertamenti, è risultato essere stato arrestato per spaccio di droga lo scorso marzo e destinatario di un recente Avviso Orale emesso dal Questore. Infine, lo scorso luglio, i poliziotti hanno arrestato tre persone, con numerosi precedenti, in quanto responsabili di due furti con strappo in concorso.

16 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
108 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com