Sport

Il Trial delle Nazioni va in scena a Monza. Ecco i piloti italiani convocati

• Bookmarks: 8


Grande attesa per il Trial delle Nazioni 2022, che andrà in scena sabato 24 e domenica 25 settembre all’autodromo di Monza. La competizione promette di essere spettacolare e affascinante:

le Zone verranno predisposte sulla storica Curva Parabolica e saranno facilmente accessibili al pubblico permettendo agli appassionati di seguire la gara con grande immediatezza.

L’Italia sarà rappresentata da tre squadre rispettivamente nella competizione maschile, femminile e challenge. Quest’ultimo prevede una formazione mista. Le squadre sono state presentate oggi all’Abetone durante il Campionato Italiano Trial. Il Commissario Tecnico FMI Fabio Lenzi ha convocato:

Squadra maschile

Matteo Grattarola, nato a Bellano (LC) il 02/02/1988. Moto: Beta. Moto Club: G.S. Fiamme Oro

Lorenzo Gandola, nato a Erba (CO) il 03/09/2000. Moto: Beta. Moto Club: G.S. Fiamme Oro

Luca Petrella, nato a Lecco il 04/08/1998. Moto: GasGas. Moto Club: Lazzate

Gianluca Tournour (riserva), nato a Susa (TO) il 25/09/2022. Moto: GasGas. Moto Club: Sebino

Squadra Femminile

Sara Trentini, nata a Riva del Garda (TN) il 24/06/1991. Moto: Vertigo. Moto Club: Gaerne

Andrea Sofia Rabino, nata a Rivoli (TO) il 22/05/2006. Moto: Beta. Moto Club: AMC Gentlemen’s

Martina Gallieni, nata a Ginevra (Svizzera il 02/11/1993. Moto: TRRS. Moto Club: Tre Valli

Challenge

Alessia Bacchetta, nata a Verbano Cusio Ossola (VB) il 23/03/2005. Moto: GasGas. Moto Club: G.S. Fiamme Oro Milano

Mirko Pedretti, nato a Esine (BS) il 02/11/2005. Moto: Beta: Moto Club: G.S. Fiamme Oro Milano

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Attendiamo con entusiasmo e partecipazione il Trial delle Nazioni che torna in Italia dopo undici anni e promette di essere altamente spettacolare. Mi auguro che numerosi appassionati vengano a sostenere le nostre squadre, che hanno tutte le possibilità di ambire a risultati importanti. Sarò personalmente presente all’evento per supportare i nostri atleti, pronti a dare il meglio davanti al pubblico di casa. Assistere alle evoluzioni dei migliori trialisti al mondo all’interno dell’Autodromo di Monza sarà un’esperienza unica”.

Damiano Cavaglieri, Coordinatore Comitato FMI Trial: “Il Trial delle Nazioni in Italia rappresenta un’ottima occasione di visibilità per il nostro movimento che, anno dopo anno, cresce e riscuote l’interesse di giovani piloti e appassionati. Sarà emozionante poter competere in un contesto di questo tipo, la ciliegina sulla torta di una stagione che ci ha regalato belle soddisfazioni sia a livello nazionale che internazionale”.

Fabio Lenzi, Commissario Tecnico FMI: “Ritengo che la nazionale italiana sia molto competitiva in ognuna delle sue formazioni. Entrambe le squadre possono contare su piloti già protagonisti nelle manifestazioni internazionali e che hanno quindi la giusta esperienza per ben figurare al Trial delle Nazioni 2022. Nel Challenge avremo una coppia decisa a fare esperienza con possibilità di togliersi belle soddisfazioni”.

Com. stam./foto

8 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
76 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.