Sport

In Estonia i Pata Talenti Azzurri FMI grandi protagonisti del Mondiale Enduro

• Bookmarks: 8


Dal Portogallo all’Estonia passando per il Gran Premio d’Italia disputatosi ad Edolo, prosegue una stagione 2021 ricca di successi per i Pata Talenti Azzurri FMI nel Mondiale Enduro.

A Saaremaa, teatro del Gran Premio d’Estonia, i giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack si sono confermati ad alti livelli, lasciando il terzo appuntamento stagionale con un bottino di 8 vittorie nelle rispettive classi di appartenenza ed altri 5 podi.

Nella Enduro 1, Andrea Verona (GASGAS Factory) ha messo a segno una perentoria doppietta, vincendo il confronto diretto con il connazionale Davide Guarneri. Una gran prova da parte del Campione del Mondo in carica, in grado di consolidare la sua leadership di campionato e, contestualmente, ottenere due terzi posti nell’assoluta della EnduroGP.

La graduatoria Junior si è confermata anche in Estonia terreno di caccia per i giovani piloti coinvolti nel progetto. Sabato si è imposto Matteo Pavoni, mentre domenica è tornato sul gradino più alto del podio Lorenzo Macoritto. La coppia TM Boano Factory Team figura così al primo e secondo posto in campionato, con Macoritto e Pavoni al comando rispettivamente della Junior 1 e 2 in virtù dell’ennesima doppia-vittoria nelle due giornate di gara in terra estone.

Sempre nella Junior, Enrico Rinaldi (GTG Motogamma) dopo un inconveniente riscontrato sabato ha concluso nono domenica, classificandosi sesto della EJ2. Dodicesimo e tredicesimo posto per Claudio Spanu (Osellini Moto Husqvarna, 7° e 6° della EJ1), diciannovesimo e quindicesimo per Manolo Morettini (Proracingsport KTM Farioli, 10° e 7° EJ1), con Enrico Zilli (True Adventure Offroad Academy Factory Team) ventiduesimo sabato della Junior e decimo EJ2 prima di dover scontare un ritiro l’indomani.

La graduatoria Youth ha confermato al terzo posto di campionato Kevin Cristino (Fantic d’Arpa Racing) grazie ad un terzo e quarto posto nelle due gare. Nel novero dei Pata Talenti Azzurri FMI presenti, due ottavi posti per Riccardo Fabris (Fantic Jet Racing), nono ed undicesimo Daniele Delbono (Fantic Factory Team E50 Racing).

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Una gara rivelatasi estremamente impegnativa, ma dove i Talenti Azzurri si sono espressi al meglio. Sebbene la morfologia dell’Estonia sia piatta, il percorso prevedeva delle speciali difficili, con tanti minuti di gara e persino una prova in linea in pieno bosco sabbiosa, con ostacoli problematici rappresentati dalle radici degli alberi. Per i Talenti Azzurri è stata una bella trasferta, impreziosita da buoni risultati. Andrea Verona si è reso protagonista di una grande battaglia con Davide Guarneri, riuscendo a spuntarla con una gara da manuale, assicurandosi una doppia vittoria nella Enduro 1 e due terzi posti nella GP. Nella Junior, Matteo Pavoni e Lorenzo Macoritto si sono confermati ad alti livelli con una vittoria a testa, mentre Enrico Rinaldi, dopo un banale problema riscontrato sabato, ha confermato l’indomani i suoi grandi miglioramenti da inizio 2021. Segnali di ripresa con qualche buona prova speciale per Claudio Spanu e Manolo Morettini, con Enrico Zilli che ha dovuto scontare un ritiro domenica. Nella Youth, Kevin Cristino ha concluso terzo e quarto in un Gran Premio dove si sono intromessi nelle posizioni di testa i piloti finlandesi, abituati a questa tipologia di terreno. Per quanto riguarda Riccardo Fabris e Daniele Delbono, stanno proseguendo questo loro anno di esperienza nel mondiale che, ne siamo convinti, darà i suoi frutti nel prossimo futuro.

Archiviata la trasferta estone prevista dal calendario, i Pata Talenti Azzurri FMI Enduro sono già a Skövde per l’imminente Gran Premio di Svezia in programma dal 22 al 24 luglio prossimi.

Com. Stam.

Lorenzo Macoritto in azione a Saaremaa (Ph. Dario Agrati)

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
53 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *