Notizie

Indonesia, Boeing 737 precipita in mare: anche un italiano tra le 178 persone a bordo, oltre due piloti, cinque assistenti di volo addestrati e un tecnico

• Bookmarks: 18


Indonesia, Boeing 737 precipita in mare: anche un italiano tra le 178 persone a bordo, oltre due piloti, cinque assistenti di volo addestrati e un tecnico. L’aereo della compagnia Lion Air era appena decollato da Giacarta. La squadra dei soccorsi ha recuperato i resti umani di alcune vittime. Formata unità di crisi con relativi numeri di telefono (021-80820000 e per informazioni sui passeggeri al numero di telefono 021-80820002)

Un aereo della compagnia indonesiana Lion Air è caduto in mare con 178 persone a bordo. I contatti con l’aeromobile erano stati persi poco dopo il decollo da Giacarta verso le 18:20. Dopo 13 minuti l’aereo si è schiantato alle coordinate S 5’49.052 “E 107 ’06 .628” (attorno a Kerawang). Secondo quanto ha riferito un funzionario della compagnia aerea c’era anche un cittadino italiano tra i passeggeri. La squadra dei soccorsi ha recuperato i resti di alcune vittime. E’ stato specificato che sul volo c’erano tre bambini, e sette membri dell’equipaggio. “L’aereo si è schiantato nell’acqua a circa 30-40 metri di profondità”, ha detto un portavoce dell’Agenzia incaricata delle ricerche. L’aereo aveva richiesto alla Torre di controllo di poter tornare indietro a Giacarta, poco prima che si interrompessero i contatti. I controllori di volo hanno autorizzato il rientro, ma l’aereo è poi scomparso dai radar. Il volo era diretto a Pangkal Pinang, una città nell’isola di Bangka, al largo di Sumatra. La vittima italiana: un 26enne di Massa,   si tratterebbe di Andrea Manfredi, con un passato da ciclista. Il velivolo era stato registrato come PK-LQP e consegnato il 15 agosto. I dati del sito di monitoraggio aereo FlightAware mostrano che il velivolo aveva raggiunto un’altitudine di soli 5.200 piedi (1.580 metri). L’aereo era comandato dal pilota.Bhavye Suneja con il co-pilota Harvino con sei membri dell’equipaggio Shintia Melina, Citra Noivita Anggelia, Alviani Hidayatul Solikha, Damayanti Simarmata, Mery Yulianda e Deny Maula. Il capitano aveva 6.000 ore di volo e il copilota più di 5.000 ore di volo. Si tratta del peggior disastro aereo in Indonesia da quando un volo AirAsia da Surabaya a Singapore precipitò in mare nel dicembre 2014, uccidendo tutti i 162 a bordo. Il sito di monitoraggio aereo Flightradar24 ha fatto sapere che il Boeing 737 Max 8 della Lion Air era nuovo ed era stato utilizzato solo dal 15 agosto 2018.  Le compagnie aeree indonesiane erano state escluse nel 2007 dalle rotte verso l’Europa a causa di problemi di sicurezza, anche se a molte è stato permesso di riprendere i servizi nel decennio successivo. Il divieto è stato completamente revocato nel giugno di quest’anno. E’ da tempo che Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, segnala le problematiche connesse la traffico aereo ed alla sua sicurezza. Siamo costretti purtroppo a sottolineare che molte aerolinee asiatiche presentano problematiche spesso croniche. Per quanto questo incidente è stata formata una unità di crisi  con relativi numeri di telefono 021-80820000 e per informazioni sui passeggeri al numero di telefono 021-80820002.

Giovanni D’AGATA

Com. Stam./fonte “Sportello dei Diritti

 

18 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
364 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.