Musica

Intervista a Lil Cerry

• Bookmarks: 12


Francesco Ceruti, in arte Lil Cerry, è un polistrumentista di sedici anni cresciuto a Bergamo. Fin da piccolo la musica lo ha sempre aiutato e lo ha portato a scrivere pezzi suoi.

Cresciuto con la scena rock ed in particolare quella grunge dei 90’, Lil Cerry ha studiato vari strumenti tra cui chitarra, pianoforte e basso; in più ha fatto canto lirico al liceo. Questa immersione nella musica lo ha portato a scrivere pezzi suoi, in particolare focalizzato nel mondo della trap/drill, genere di punta della sua generazione. Il suo primo singolo, “Samurai” è il prodotto di ore di studio di musica elettronica, in questo caso di beatmaking, che lo ha portato a scrivere e comporre questo brano che parla del poter trovare sé stessi nella società odierna

 Come avviene la realizzazione di un tuo brano?
Diciamo che avviene in modo molto casuale: prendo un beat che ho fatto e ci aggiungo la voce, facendo qualche take in freestyle casuale e infine, quando ho in mente la melodia ci canto sopra e il gioco è fatto!

– Ami di più la scrittura o la composizione?
Di gran lunga la composizione. Secondo me tutto deve suonare, ovviamente è solo il mio parere, ma anche il testo deve suonare come il beat e tutto il resto.

– Che messaggio vuoi lanciare con “Samurai”?
Voglio lanciare un messaggio di allerta perché c’è tanto disagio in giro…

– Uscirà un videoclip?
Eccome se esce: è in fase di montaggio e presto sarà disponibile.

Com. Stam.

12 recommended
comments icon0 comments
0 notes
123 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *