Musica

Intervista con Emancipo

• Bookmarks: 15


Roma chiama Capo Verde per celebrare l’unicità che è in ognuno di noi, l’unicità mondiale: “Uno” è il nuovo attesissimo singolo del cantautore romano Emancipo, disponibile dal 20 luglio su tutte le piattaforme digitali per l’etichetta Italiana Musica Artigiana.

Campionario di immagini semplici e sfumature profonde, inno alla bellezza autentica che ci rende speciali sempre e in ogni contesto, “Uno” è la storia di un riuscitissimo esperimento naïf. La produzione artistica di Claudio e Flavio Zampa (Impronte Records) e il prezioso intervento dell’artista capoverdiano Neves, con il suo flow irresistibile, hanno saputo regalare al brano – nato alcuni anni fa chitarra e voce – una veste sonora inedita, 3 minuti e 16 secondi scanditi da ritmi trascinanti, uptempo e giocosi, che si sposano perfettamente con il cantautorato classico targato Emancipo.

Ciao e grazie per essere qui con noi oggi. Hai voglia di raccontarci chi sei quando non vesti i panni del cantautore? Come passi le tue giornate, cosa ti piace fare nel tempo libero?

Quando non vesto i panni del cantautore sono un elettricista, infatti direi più che quando non vesto i panni dell’elettricista sono un cantautore che spera di vivere di musica, sono anni ormai che cerco i alternare le cose. Nel mio tempo libero post-lavoro cerco sempre di concentrarmi sulla musica, nello scrivere i testi, nel registrare brani nuovi. Amo vivere sempre fuori a contatto con le persone e con la loro vita, cercando di farmi ispirare. Oltre la musica comunque amo andare a pescare, è una cosa che mi rilassa e delle volte nei miei pensieri mentre pesco escono fuori tanti spunti anche per la musica, mi aiuta a pensare.

Quanto c’è di personale nel tuo singolo “Uno”? In che modo questo pezzo ti rappresenta?

Essendo un mio brano, credo che ci sia tanto, per dirvi qualcosa di specifico vi rivelo che sono molto attaccato alle origini, al mio paese e la mia terra, ma soprattutto ai valori della famiglia, quindi se c’è qualcosa che mi rappresenta sono proprio queste cose.

Come è stata la lavorazione del videoclip?

La lavorazione del video è stata molto spontanea, proprio per fare risaltare quel senso di genuinità presente nel brano, diciamo che abbiamo anche improvvisato tante cose proprio per rendere il tutto molto spontaneo. Da un’idea guida ci siamo quindi lasciati trascinare nelle bellezze dei luoghi di panorami del mio paese, ma soprattutto nelle persone che li abitano che lo hanno reso ancora più magico.

Che cosa ne pensi dei talent-show?

I talent show son un bel palcoscenico, ti danno l’opportunità sicuramente di emergere, la visibilità è alta a prescindere dal risultato di vittoria, è una carta che credo qualsiasi artista debba giocare.

Prossimi progetti?

Stiamo già lavorando a un nuovo album, non vi svelo tanto nella speranza che il mio progetto vi incuriosisca e che mi seguirete sui social! Comunque sarà un album che parla delle persone e delle personalità presenti nel nostro mondo, ispirandomi ovviamente dalle persone che vivo.

Com. Stam.

15 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
104 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *