Ambiente

Irritec rinnova il proprio impegno per la gestione sostenibile dell’acqua in agricoltura per l’uomo e per la tutela della biodiversità

• Bookmarks: 9


Pochi giorni fa si è sciolto A68, il più grande iceberg del mondo. Tutti, opinione pubblica in testa, hanno espresso il proprio disappunto per l’accaduto che riporta in prima pagina il problema della necessità di un impegno reale e continuo verso l’ambiente in cui viviamo.

Un impegno che da 51 anni anima la Giornata Mondiale della Terra, nata nel 1970 negli Stati Uniti dalla volontà di creare una coscienza collettiva sulla necessità di proteggere l’ambiente e le risorse naturali. Il nostro pianeta è unico nella sua complessità e tutti, imprese per prime, siamo chiamati a trovare soluzioni e a mettere in pratica azioni per la sua tutela.

Irritec – nata soli quattro anni dopo il primo Earth Day – crede fermamente nella necessità di creare modelli di sviluppo sostenibile replicabili, una visione che l’ha resa pioniera nel settore dell’irrigazione di precisione. Non basta infatti pensare all’ambiente, è importante agire, e il gruppo siciliano ha già portato la propria tecnologia ed esperienza in 120 Paesi nel mondo, valorizzando l’acqua quale elemento fondamentale per la vita sulla Terra e per il mantenimento degli ecosistemi e della biodiversità.

In oltre 47 anni di attività Irritec ha sviluppato sistemi di microirrigazione, il metodo in assoluto più efficiente (fino al 95%) che consente un notevole risparmio di risorse idriche ed energetiche, oltre ad un limitato uso di fertilizzanti. Sistemi tecnologici che solo lo scorso anno sono stati installati su circa 400mila ettari coltivati, consentendo un risparmio di 700milioni di kWh e oltre 440milioni di metri cubi d’acqua.

Sono dati che ci portano a capire quanto, per Irritec, la Giornata della Terra non sia solo un evento celebrativo ma un impegno quotidiano e un punto di partenza che si rinnova giorno dopo giorno per portare il proprio contributo, “goccia dopo goccia”. 

Earth Day significa tutelare il pianeta con la sua meravigliosa biodiversità e ripensare il rapporto che lega attività umane e cicli naturali mettendo in atto progetti di sviluppo sostenibili. E sono proprio progetti sostenibili e modelli di economia circolare replicabili quelli che Irritec ha sviluppato nel mondo, anche nei Paesi in cui si vive una vera e propria emergenza idrica.

La vocazione alla sostenibilità ha portato l’Azienda ad aderire al programma Global Compact delle Nazioni Unite accogliendo i princìpi dell’Agenda 2030 ed a lanciare, nel 2015, progetti come “Green Fields”, pensato per assistere gli agricoltori nel corretto smaltimento delle ali gocciolanti degli impianti di irrigazione, preziose per il riciclo della materia prima.

La Giornata della Terra, – commenta Giulia Giuffré, Board Member e Sustainability Ambassador di Irritec –per noi di Irritec, è la giornata dell’acqua, del suolo, dell’agricoltura e di quanti lavorano per portare il proprio contributo alla conservazione degli ecosistemi naturali del pianeta. La pandemia ci ha confermato quanto sia essenziale la diffusione della cultura del risparmio idrico e quanto sia importante e vitale l’agricoltura”.

Un impegno globale, quello di Irritec, che nella Giornata Mondiale della Terra rinnova l’invito a fare fronte comune per risparmiare, riutilizzare e riciclare le risorse: insieme si può fare la differenza. Abbiamo la responsabilità della Terra e dobbiamo custodirla.Irritec inizia dall’acqua, perché ogni goccia di oggi possa essere il mare di domani.

Gruppo Irritec

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
152 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *