Auto

Jolly Racing Team “primadonna” al Rally di Chiusdino

• Bookmarks: 7


La scuderia larcianese vince nel confronto dedicato alle scuderie partecipanti al Rally di Chiusdino, appuntamento svoltosi nel fine settimana in provincia di Siena.

Larciano – Jolly Racing Team festeggia ancora: la scuderia “della Valdinievole” si è congedata dal Rally di Chiusdino – appuntamento che ha interessato, nel fine settimana, la provincia di Siena – vincendo nel confronto riservato alle scuderie partecipanti. Un successo, l’ennesimo stagionale, concretizzato grazie ai venti equipaggi portacolori schierati alla partenza. A far registrare il miglior risultato è stato Francesco Paolini, settimo assoluto nonostante alcuni problemi di natura tecnica che ne hanno limitato la performance al volante della Renault Clio S1600 condivisa con Marco Nesti, quinta forza della classe di appartenenza. Quarta posizione di classe ed undicesima piazza assoluta per Roberto Tucci, affiancato da Sauro Farnocchia nell’occasione che lo ha visto esordire al volante della Peugeot 208 Rally4. Un approccio, quello del portacolori con la vettura, che lo ha visto interpretare in modo crescente i selettivi fondi proposti dalla gara, condizionati dalle precipitazioni che hanno interessato il territorio alla vigilia della partenza. Esordio sulla vettura turbocompressa francese anche per Matteo Santucci, quinto di classe con Fabio Santi a dettare le note.

In sesta posizione nell’affollata classe Rally4 hanno concluso anche Fabio Spinelli e Fabrizio Vecoli, con il pilota sesto di classe Rally4 alla prima occasione di utilizzo della Peugeot 208. Jolly Racing Team protagonista anche nel confronto tra vetture di classe A7, con la seconda posizione andata a Stefano Leporatti e Maurizio Maccioni e la terza a Luca Fagni ed Alessandro Massaro, terzi nel confronto tra Renault Clio Williams. Medesima situazione nella classe K10 con Luca Bertolozzi e Chiara Lombardi secondi e con Sandro Incerpi e Massimo Cesaretti in terza posizione, entrambi su Peugeot 106. Sesta posizione di classe S1600 per Mauro Zurri e Simone Gabbricci, su Renault Clio S1600 mentre, quinti nella classe A7, hanno concluso Maurizio Corsi e Donato Iozzia, su Renault Clio Williams. Arrivo posto come obiettivo e concretizzato da Massimiliano Pantaleone e Lorenzo Fratta, su Alfa Romeo 145, quinta di classe N3. Settima piazza di classe Rally4 per Giacomo Franceschini e Martina Fresolone, all’esordio su Peugeot 208 R2. Vittoria nella classe A0 per Andrea Paolini e Christian Lunardini, su Fiat Seicento, equipaggio che proprio a Chiusdino ha festeggiato i ventuno anni di collaborazione. Nel confronto di classe N2, quinti su Peugeot 106 hanno concluso Giacomo Martinelli e Carlotta Dallai mentre, a primeggiare nella classe N1 sono stati Luca Piazzi e Andrea Bellini, su Rover MG ZR. Chilometri di apprendistato sulla Peugeot 208 R2 per Simone Dolfi e Alessio Pellegrini, con il pilota autore di una condotta crescente nella affollata classe Rally4. L’arrivo finale ha reso ampio merito anche alle prestazioni di Roberto Galluzzi e Paolo Carlini (Peugeot 106 N2), Andrea Guidi e Nicola Perrone (Peugeot 106 N1), Maurizio Nesi e Gioele Vighi (Fiat Seicento). Problemi di natura tecnica hanno costretto al ritiro Emanuel Forieri e Filippo Alicervi, partiti con il numero uno sulle fiancate della loro Renault Clio S1600. Amara uscita di strada nella prima prova speciale per Giacomo Vargiu e Luca Macrini, su Peugeot 208 Rally4.

Nella foto ( Amicorally): Francesco Paolini riceve la coppa scuderie.  

Com. Stam. + foto

7 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
70 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.