Auto

La Island Motorsport alla volta del Tindari Rally

• Bookmarks: 13


Al rientro dopo tre mesi di pausa, il portacolori Fabio Angelucci (Skoda Fabia Evo Rally2), sempre in coppia con il locale Massimo “Max” Cambria, punta a riscattare l’amaro ritiro patito nel finale dell’edizione 2021 della gara messinese

Patti (Me) – A tre mesi di distanza dall’ultima fatica agonistica, ovvero il podio conquistato al Rally dei Nebrodi, il pilota romano Fabio Angelucci tornerà a gareggiare in Sicilia in occasione del 7° Tindari Rally, penultimo appuntamento stagionale del Campionato Siciliano Rally in scena il prossimo fine settimana. Il portacolori della scuderia Island Motorsport (sempre supportata dalla Tempo srl), alla seconda partecipazione in carriera alla competizione messinese, dopo lo sfortunato epilogo vissuto nella passata edizione, punterà a riscattarsi affidandosi ad un pacchetto tecnico-sportivo ben consolidato nel tempo: a dettargli le note, sempre il più che esperto navigatore locale  Massimo “Max” Cambria, a bordo entrambi della competitiva Skoda Fabia Evo Rally2 curata dalla Step Five Motorsport e gommata Pirelli.

«Visto e considerato che siamo stati costretti a rinunciare al “Tirreno” e al “Sosio” per improrogabili impegni professionali, una volta creatasi l’opportunità ne abbiamo approfittato subito per poter essere al via del “Tindari”. Tra l’altro, Max (Cambria ndr) ci tiene particolarmente essendo pattese d’adozione» – ha commentato Angelucci alla vigilia – «Inutile nasconderci, miriamo ad un risultato di rilievo. È forte il desiderio di riscatto, infatti, dopo aver masticato amaro nel finale dello scorso anno. Eravamo saldamente quarti assoluti, quando siam partiti per disputare l’ultima frazione cronometrata prevista. L’intento era quello di amministrare fino al traguardo. Non abbiamo previsto la presenza di brecciolino all’ingresso di un curvone veloce, dopo qualche centinaio di metri dallo start. Abbiamo perso il controllo della vettura impattando contro un muro. L’esito? Rottura della sospensione e fine dei giochi, ma tant’è».

La gara scatterà sabato 1 ottobre con la disputa delle prime due prove speciali delle otto in programma; l’indomani, semaforo verde per i confronti rimanenti. Il palco di partenza e d’arrivo saranno allestiti, infine, presso il lungomare di Patti

Com. Stam./foto

13 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
96 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.