Notizie

“La Regione agisca sia per migliorare l’assistenza sanitaria che per mettere a disposizione delle imprese i 200 milioni già annunciati”

• Bookmarks: 8


COVID, SICILIA. Confesercenti a Governo regionale: “Bene confronto con Roma per riportare l’Isola tra le regioni in zona gialla.

Nel frattempo la Regione agisca sia per migliorare l’assistenza sanitaria che per mettere a disposizione delle imprese i fondi già annunciati: un plafond di  200 milioni di euro”

“La carenza di liquidità delle imprese è un virus rischioso per la società tanto quanto il Covid. La Regione non perda più tempo: intervenga sul sistema sanitario siciliano per rafforzare l’organizzazione della medicina del territorio e i centri Covid, e faccia arrivare alle aziende i fondi già annunciati”. Così il presidente di Confesercenti Sicilia Vittorio Messina torna sul semi lockdown in vigore da oggi sull’Isola, classificata come zona arancione. “Bene fa il governo regionale a riaprire il confronto con Roma per riportare l’Isola tra le regioni in zona gialla – dice Messina – ma nel frattempo serve che l’Esecutivo Musumeci acceleri sugli interventi da compiere sul sistema sanitario siciliano e sull’assegnazione dei sostegni già annunciati e messi a bando:  125 milioni di euro dall’assessorato Attività Produttive e 75 milioni per il settore Turismo. La velocità di intervento è fondamentale in questo momento per i cittadini come per le imprese. Non c’è un prima e un dopo ma un’azione che deve essere contemporanea sui fronti della salute e delle aziende, se non vogliamo rischiare la peggiore crisi economica e sociale dal dopoguerra a oggi”.

Com. Stam. 

8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
306 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *