Mostre

La Regione celebra Santa Rosalia con due mostre a Palazzo Abatellis e al Museo Salinas

• Bookmarks: 10


L’Assessore Samonà “Un tributo che testimonia la forte devozione e la stretta reazione tra arte e fede”

Palermo – Domani 14 luglio, l’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana rende omaggio alla città di Palermo e a Santa Rosalia, sua protettrice, con due mostre che si svolgeranno alla Galleria Regionale di Palazzo Abatellis e al Museo Archeologico “A.Salinas”.

“La nostra Santuzza – sottolinea l’Assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – viene celebrata con queste due mostre, che testimoniano la forte devozione popolare legata a Santa Rosalia. Due esposizioni che sono anche l’occasione per ribadire che, ieri come adesso, la nostra Santa guarda e protegge Palermo e come la fede e l’arte siano state sempre fortemente interconnesse nella storia della cultura italiana”.

Palazzo Abatellis “Rosalia e le sante di Palermo” ci offre un viaggio nella pittura presente all’interno del Museo, dal Medioevo a Van Dyck. Il percorso nell’arte e nell’iconografia della patrona della città, dalle tavole a fondo oro, al Rinascimento, al Barocco, verrà offerto attraverso itinerari di visita guidati a cura di Conny Catalano che partiranno alle 10.30 – 11.30 – 17.00 – 18.00. Prenotazioni su: http://laculturariparte.youline.cloud. Ingresso gratuito. Info: Ufficio relazioni con il pubblico 3315771497.

Il Museo archeologico regionale “A. Salinas” inaugura, invece, sempre domani, a partire dalle ore 18, una mostra su Santa Rosalia che resterà visitabile fino al 4 settembre. La mostra esporrà stampe del seicento e del settecento, doni votivi anatomici, di cui alcuni in terracotta provenienti dall’antica città campana di Cales del IV- II secolo a.C. raffiguranti mani, piedi e uteri, raffigurazioni riferibili ad edizioni del Festino della fine dell’ottocento ed un orecchio in argento proveniente dal Santuario di Demetra Malophoros a Selinunte, del VI-V secolo a.C.

La mostra sarà inaugurata in coincidenza con VaccinArte, che si svolgerà dalle 18 alle 24 e prevede l’ingresso gratuito per quanti approfitteranno dell’hub all’interno del Museo per fare la vaccinazione contro il Covid.

Ingresso giorni feriali dalle ore 9.00 alle 19.00 (ultimo ingresso ore 18.30) – giorni festivi ore 9.00-13.30 (ultimo ingresso ore 13.00) – Costo del biglietto intero € 6,00 – ridotto € 5,00. tutte le informazioni su www.coopculture.it

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
84 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *