Notizie

“La Sicilia e le donne nella monarchia ispanica: connettrici e mediatrici culturali nell’E-tà Moderna”

• Bookmarks: 6


Per il ciclo stabile Donne in lingua spagnola l’Istituto Cervantes Palermo presenta la conferenza “La Sicilia e le donne nella monarchia ispanica: connettrici e mediatrici culturali nell’Età Moderna” martedì 30 novembre, ore 18.00 ingresso libero Chiesa Santa Eulalia dei Catalani Palermo

In occasione della felice ricorrenza che vede da 15 anni l’Istituto Cervantes (via Argenteria, 33) presente nella città di Palermo, per martedì 30 novembre, è in programma la conferenza “La Sicilia e le donne nella monarchia ispanica: connettrici e mediatrici culturali nell’Età Moderna

L’incontro, che si svolgerà in lingua spagnola con traduzione consecutiva in italiano e in presenza, dalle ore 18.00, presso la chiesa Santa Eulalia dei Catalani (via Argenteria, 19), rientra nel ciclo stabile Donne in lingua spagnola e vede come relatrice la professoressa Carmen Sanz Ayán.

La monarchia ispanica nei secoli XVI e XVII non era una forma statale unitaria e accentratrice, ma piuttosto un insieme di regni e altri tipi di formazioni politiche collegate tra loro da un legame di dipendenza dallo stesso monarca.

In questa singolare struttura si sono generati discorsi di incorporazione e partecipazione in cui i territori siciliani si sono integrati fin dall’inizio.

La presenza del viceré e le mobilità transnazionali hanno favorito una moltitudine di legami e scambi familiari e personali, realizzati in alta percentuale da donne. Esse sono state interpreti e strumenti di una Storia del Potere in cui lo scambio culturale, inteso in senso lato, ha acquisito un grande protagonismo.

Carmen Sanz Ayán è docente di Storia Moderna all’Università Complutense di Madrid e Accademica della Reale Accademia di Storia.

Finalista al Premio Nazionale di Storia (1990) Premio Ortega y Gasset per il saggio e le discipline umanistiche (1993) è direttrice del Master in Storia della monarchia ispanica (UCM) (2009-2013). Premio Nazionale di Storia (2014).

Titolare, inoltre, delle cattedre Valdeavellano (2019-2021) e Felipe II (2020).

Nel 2021 ha ricevuto il Premio Donna di Riferimento dell’AMMD.

L’ingresso alla manifestazione è libero e consentito previa presentazione del Green pass (Certificazione verde Covid-19).

Com. Stam.

Carmen-Sanz-Ayanhistoriadora-historiaLa-Historia_
6 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
82 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *