Teatro

L’alba a Taormina con “Al passo coi Templi. Il Risveglio degli dei”

• Bookmarks: 18


Lo spettacolo di Marco Savatteri torna al Teatro Antico ad un anno dall’anteprima che ne ha decretato il successo

Era l’estate 2020. I vaccini non c’erano ancora. L’allarme per il Covid era fortissimo, molti eventi erano andati deserti per il timore dei contagi o erano stati annullati per ragioni di sicurezza. La Fondazione Taormina Arte Sicilia decise di confermare  “Al passo coi Templi. Il Risveglio degli dei” di Marco Savatteri con una drammaturgia in gran parte inedita, pensata per il Teatro antico e riadattata per parlare ad uomini e donne in quel difficile momento. Un’anteprima assoluta a cui il pubblico rispose con entusiasmo, alzandosi in piena notte tra il 18 e il 19 agosto per andare al Teatro Antico, riempiendo le gradinate e decretando il successo della successiva tournée nei parchi archeologici dell’Isola.

Un anno dopo, lo spettacolo prodotto dalla Casa del Musical insieme a Fondazione Taormina Arte Sicilia, torna al Teatro Antico di Taormina nell’unico appuntamento all’alba di Taormina Arte 2021, il 18 agosto alle 5 del mattinoSul palco, un cast di 45 interpreti tra cantanti, attori, ballerini e con la partecipazione del soprano lirico Rossana Potenza nei panni di Hera, la regina degli Dei, e dell’attore catanese Silvio Laviano in quelli di Zeus.

“Lo spettacolo Al passo coi Templi- Il Risveglio degli Dei – dice Savatteri – è nato per questo teatro, ispirato dallo smarrimento per la pandemia. Da qui riparte per approdare, se come ci auguriamo non ci saranno nuove restrizioni, in altri parchi archeologici e teatri antichi d’Europa per auspicare un risveglio dell’umanità. I fatti di cronaca purtroppo ci dicono che serve ritrovare l’equilibrio tra uomo e natura e questo è anche l’ammonimento degli Dei in questa drammaturgia”.

“Conoscevo l’opera artistica di Marco Savatteri e la sua  visione suggestiva ed innovativa di teatralizzazione del Mito dal 2017 quando ero alla guida del Parco della Valle dei Templi – dice Bernardo Campo, commissario straordinario della Fondazione Taormina Arte Sicilia –  Sulla scia del successo delle sue scene teatralizzate, la Fondazione ha puntato l’anno scorso alla co-produzione di questo nuovo spettacolo che riproponiamo anche quest’anno con orgoglio nell’unica alba in cartellone di Taormina Arte 2021: una performance entusiasmante resa unica dal teatro antico più suggestivo del Mediterraneo e dai brani musicali originali che propone”.

Un racconto corale della parabola dell’Umanità, dall’Età dell’Oro all’Era del Covid. Scritta nel 2020 a partire da un format utilizzato alla Valle dei Templi di Agrigento e non solo, l’opera intreccia le diverse arti dello spettacolo con testi e musiche originali ispirate alle sonorità del tempo: danza rituale e divinatoriacanti a cappella, momenti lirici, grandi scene d’insieme e duelli epici come quello tra Ettore ed Achille. Sulla scena prendono vita così per parlare agli uomini e alle donne di questo secolo, tanti personaggi del Mito: da Prometeo ad Odisseo, da Zeus ed Hera, fino ad Amore e Psiche. A fare da scenografia, le pietre antiche e la bellezza del paesaggio al sorgere del sole.  

La drammaturgia e le musiche sono di Marco Savatteri con alcuni estratti di grandi autori della letteratura classica e moderna: Omero, Sofocle, Euripide, il poeta moderno Kavafis e il filosofo Nietzsche, rivisitati in chiave teatrale e musicale. In scena, insieme agli artisti della Casa del Musical, coristi e performer del Progetto Arché.

All’ingresso sarà chiesto di esibire il Green pass, o certificato di vaccinazione o tampone eseguito nelle 48 ore precedenti. Info punti vendita e acquisto online dei biglietti, su Circuito Box Office Sicilia www.ctbox.it/.

La Casa del Musical nasce ad Agrigento nel 2012 con l’obiettivo di produrre arte e spettacoli da un lato e formare i talenti nello studio delle arti performative. La Compagnia teatrale si è specializzata negli spettacoli site specific che mirano a valorizzare la storia e le suggestioni dei luoghi in cui vengono messi in scena. Oltre che alla Valle dei Templi di Agrigento, lo spettacolo “Al passo con i Templi” è stato rappresentato nei parchi Archeologici Siciliani quali Siracusa, Selinunte, Agrigento e Catania, conquistando anche il pubblico internazionale di “Contemporary Venice 2019” al Palazzo Ca’ Zanardi di Venezia.

Marco Savatteri è compositore, autore e regista teatrale. A soli 18 anni, ha scritto il primo adattamento in italiano del musical “Evita” di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, che ne hanno approvato l’utilizzazione in teatro. Regista dal 2017 al 2019 del Mandorlo in fiore (Festival internazionale dei patrimoni immateriali dell’UNESCO), due anni fa ha diretto l’evento teatrale “Hadrianus Imperator” con Giancarlo Giannini al Palazzo Biscari di Catania. Tra i suoi lavori più recenti, insieme ad “Al Passo coi Templi- Il Risveglio degli Dei” ci sono “Lo Zar a Palermo”, evento promosso per Palermo Capitale della Cultura 2018 con Fondazione Sant’Elia e lo spettacolo itinerante “Caravaggio – la fuga”, realizzato nel dicembre 2019 a Palermo sempre con Fondazione Sant’Elia. È autore di diversi musical tra cui “Cleopatra” (2007), insignito del Patrocinio morale dell’Ambasciata Rep. Araba d’Egitto; “Il Bosco Incantato” (2019), messo in scena lo scorso gennaio anche all’Orecchio di Dionisio nella Neapolis di Siracusa; e “Camicette Bianche” dedicato ai siciliani emigrati in America con 60 repliche all’attivo in Italia e all’estero. All’attività creativa ha sempre affiancato sempre quella della formazione. Docente di musical in molte scuole di teatro, fondatore e direttore della Casa del Musical dal 2012, attualmente è anche coordinatore della “Scuola di alta formazione di teatro antico e moderno” del Consorzio Universitario di Agrigento oltre che del “Laboratorio di teatro antico” al Liceo Empedocle di Agrigento. Gli adattamenti teatrali ispirati alle tragedie classiche greche e realizzati con gli studenti liceali sono stati insigniti dall’Inda con i premi “Cento Stelle” e “Fuochi di Prometeo” e premiati dal Concorso THAUMA dell’Università La Cattolica di Milano.

Le tappe di “Al Passo coi Templi”

‣ 2017: Una prima versione sperimentale di “Al Passo coi Templi” va in scena durante l’evento internazionale “FestiValle”, ai piedi del Tempio di Giunone.

‣ 2018: La performance va in scena per la Fondazione Internazionale Terzo Pilastro, con pubblico esclusivo di Membri Unesco.

‣ 2018: Visita guidata teatralizzata nel cartellone estivo promosso da CoopCulture col titolo “Alba con gli Dei – Al Passo coi Templi”.

‣ 2019: Visita guidata teatralizzata promossa da CoopCulture con il titolo: “Lo spettacolo dell’Alba – Dei ed Eroi alla Valle dei Templi”.

‣ 2019: “Al Passo coi Templi” va in scena in occasione del Graduation Day per UniPa (Università degli Studi di Palermo)

‣ 2019: “Al Passo coi Templi” va in scena in occasione della Rassegna “Binari d’Estate” per Fondazione FS (Ferrovie dello Stato)

‣ 2019: “Al Passo coi Templi” viene selezionato nell’evento Internazionale Contemporary Venice 2019 presso Palazzo Ca’ Zanardi di Venezia.

‣ 2020: Per Taormina Arte, viene prodotto  “Al Passo coi Templi – Il Risveglio degli Dei”, una riscrittura con adattamento site specific per il Teatro Antico di Taormina. Prima assoluta:  19 agosto 2020 a cui segue il Tour Sicilia 2020 nei Parchi Archeologici di Siracusa, Selinunte, Catania, Agrigento, Gela ed Enna.

Com. Stam.

18 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
400 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *