Sport

L’ex azzurro del pattinaggio Tommaso Stanzani racconta l’esperienza ad “Amici” come ballerino

• Bookmarks: 7


Dai pattini alla danza, proseguono i successi di Tommaso Stanzani. Il giovane bolognese classe 2002, infatti, dopo aver collezionato numerosi podi europei in coppia artistico con Micol Millis e come singolarista, ha conquistato il grande pubblico nelle vesti di ballerino al noto talent show “Amici” condotto da Maria De Filippi. “

Ho indossato per la prima volta i pattini quando avevo tre anni – racconta Tommaso Stanzani -. Sono figlio d’arte poiché entrambi i miei genitori sono ex pattinatori di livello e mia madre, Barbara Calzolari, è una coreografa. Ma la danza è sempre stata la mia passione: anche mentre mi allenavo nel pattinaggio frequentavo dei corsi di danza per migliorare le mie performance. Nella specialità coppie artistico, con la maglia azzurra della Federazione Italiana Sport Rotellistici, ho vinto tre medaglie d’oro ai Campionati Europei giovanili di Friburgo nel 2016, di Roana nel 2017 e alle Azzorre nel 2018. Solo nel 2019 ho deciso di dedicarmi completamente alla danza vincendo una borsa di studio all’Experience Company di Naima Academy a Genova. Ho studiato qui fino al mio ingresso nel programma televisivo “Amici””. In passato Tommaso Stanzani aveva già sostenuto un provino per entrare nella scuola della De Filippi, ma è solamente lo scorso novembre che il ballerino viene chiamato per fare un’audizione sotto la supervisione dei tre professori della disciplina: Veronica Peparini, Lorella Cuccarini e Alessandra Celentano. E proprio quest’ultima decide di assegnare al giovane talento il tanto sognato banco.
“Sono rimasto all’interno del programma poco più di quattro mesi – prosegue -. Ricordo che quando la maestra Celentano si diceva soddisfatta delle mie esibizioni toccavo il cielo con un dito; questo perché se durante gli allenamenti pretende molto, in scena pretende il doppio. Esco da “Amici” con un ricco bagaglio di conoscenze e la certezza che la strada della danza è quella giusta per me. Non mi è pesata la presenza delle telecamere e credo che il Tommaso che i telespettatori hanno visto sia il Tommaso reale, mi sono sempre comportato spontaneamente. Stare lontani dalla famiglia e dalla quotidianità per così tanto tempo non è facile, oltretutto all’interno della scuola le emozioni si vivono in maniera amplificata. Ad ogni modo ho legato con tutti i miei compagni, in maniera particolare con Martina Miliddi, eliminata un paio di puntate dopo di me. Con lei mi sento tutti i giorni”. Il ballerino moderno-contemporaneo, che durante il programma ha sperimentato con successo anche atri stili e che per ogni esibizione ha indossato dell’intimo con la scritta rossa “In bocca al lupo” come portafortuna, ha deciso di affrontare l’ultima sfida del talent show sui pattini.
“Era da circa due anni che non pattinavo, tanto che le rotelle me le ha procurate l’amico e campione mondiale Luca Lucaroni – chiude Tommaso Stanzani -. Mi sono sempre allenato alla Polisportiva Persicetana con Annalisa Marelli, mamma di un’altra stella del pattinaggio, Rebecca Tarlazzi; loro sono state tra le prime a scrivermi per farmi i complimenti dopo l’esibizione. Quello che ho presentato alla sfida finale di “Amici” era il pezzo di una coreografia che aveva montato mia mamma qualche anno fa sulle note di Skyfall di Adele. È stato un momento emozionante, anche se non è bastato a farmi vincere”.
Tommaso Stanzani ha lasciato “Amici” durante la terza puntata del serale in un ballottaggio con Sangiovanni ed Enula. L’eliminazione ha provocato malumore nel pubblico del giovane bolognese, i fan lo hanno supportato con tanti messaggi di stima. Ad ogni modo il ballerino saprà certamente far fruttare al meglio quanto imparato per tornare ad esibirsi e realizzare così il suo sogno sulle punte. 

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
101 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *