Notizie

Lotteria Italia: Lazio su tutti con premi totali per 9,4 milioni, seguono Emilia-Romagna e Sicilia

• Bookmarks: 14


ROMA – Il biglietto vincente da 5 milioni di euro della Lotteria Italia, venduto da un distributore di Roma, fa del Lazio la prima regione nella classifica delle vincite dell’edizione 2021.

Al primo premio, riporta Agipronews, si aggiungono il terzo da 2 milioni di Magliano Sabina (RI) e il quarto premio da 1,5 milioni a Roma. Inoltre sono stati vinti cinque premi di seconda categoria, ciascuno da 100mila euro, e 23 premi di terza categoria da 20mila euro, che portano il montepremi complessivo a 9.460.000 euro.
Grande protagonista anche l’Emilia-Romagna: il secondo premio da 2,5 milioni di euro di Formigine (MO) si somma agli 8 premi di terza categoria, per un bilancio complessivo di 2.660.000 euro. Bene anche la Sicilia, con premi totali per 1.180.000 euro, divisi tra il quinto premio da 1 milione e i 9 di terza fascia.
MSC/Agipro

ROMA – Sei mesi di tempo dalla pubblicazione, nel bollettino dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, dell’elenco dei biglietti vincenti: è la “data di scadenza” della Lotteria Italia. I vincitori hanno, dunque, 180 giorni per riscuotere il premio, presentando il tagliando vincente, integro e in originale, come spiega negli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo oppure all’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali, o inviandolo, a rischio del possessore, all’Ufficio Premi, indicandole generalità, l’indirizzo del richiedente e le modalità di pagamento richieste (assegno circolare, bonifico bancario o postale). Stesso discorso per i premi ottenuti attraverso un biglietto acquistato online: in questo caso è necessario presentare un documento di identità valido, il codice fiscale e la stampa del promemoria di gioco oppure del codice univoco della giocata vincente.

RED/Agipro

Lotteria Italia: nell’ultima edizione dimenticati premi per 400mila euro, tutti riscossi quelli di prima categoria

ROMA – È di circa 30 milioni di euro il totale dei premi non riscossi della Lotteria Italia dal 2002 a oggi. Nell’ultima edizione gli italiani hanno “dimenticato” di riscuotere 400mila euro, divisi in 10 premi di terza categoria da 25mila euro ciascuno e da tre di seconda categoria da 50mila euro. Tutti riscossi, come rileva agipronews, i cinque premi di prima categoria, dal primo premio da 5 milioni di euro vinto a Pesaro, al quinto da 250mila euro andato a Cavarzere (VE). 

La storia della Lotteria Italia è stata spesso segnata da dimenticanze milionarie: l’ultima risale all’edizione 2016, con un biglietto da 2 milioni di euro mai ritirato, ma il primato degli ’sbadati’ appartiene all’edizione 2008, quando a non essere reclamato fu il primo premio da 5 milioni di euro, venduto a Roma e rimesso poi in gioco l’anno successivo. Domani sera, nel corso della trasmissione Rai “Soliti ignoti”, verranno annunciati i biglietti vincenti dell’edizione 2021, in forte ripresa rispetto allo scorso anno: sono circa 6,4 milioni i biglietti venduti, con una raccolta di 32 milioni di euro (+39%). Numeri in netta crescita per la Lotteria più antica d’Italia, sostenuta dall’Agenzia Dogane e Monopoli con l’azione del direttore generale, Marcello Minenna, e del direttore Giochi numerici e Lotterie, Stefano Saracchi. 

RED/Agipro

Com. Stam. fonte Agipro

14 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
182 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.