Cronaca

Matrimonio con l’italiana. Trafficante di droga elude i controlli per rientrare in Italia. Denunciata la “moglie”

• Bookmarks: 7


I Carabinieri della Stazione Bologna San Ruffillo (BO) hanno denunciato una 28enne italiana per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

La denuncia è scaturita nel corso di un’indagine che i militari avevano avviato per approfondire alcuni aspetti sul 32enne albanese arrestato lo scorso luglio a Bologna mentre stava passeggiando in via dell’Indipendenza I Carabinieri della Stazione Bologna San Ruffillo hanno scoperto che il soggetto era riuscito a rientrare nuovamente in Italia eludendo i controlli perché aveva acquisito il cognome della moglie, una 28enne italiana con precedenti di polizia che si era fatta pagare per raggiungerlo in Albania e sposarlo. Una strategia che il 32enne aveva adottato per tornare nel territorio italiano (da cui era stato espulso fino al 2022).

7 recommended
comments icon0 comments
0 notes
105 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *