Cronaca

Milano, spaccio di droga nascosta nel vano benzina dell’auto e furto: arrestati dalla Polizia Video

• Bookmarks: 28


La Polizia di Stato a Milano ha arrestato un cittadino italiano di 28 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e un cittadino marocchino di 24 anni per furto aggravato in concorso.

Ieri pomeriggio, gli agenti Sesta Sezione della Squadra Mobile milanese, durante un servizio mirato al contrasto dello spaccio di droga in zona Sempione, hanno notato in via canonica il 28enne all’interno di un’auto che, in evidente attesa di qualcuno, effettuava diverse chiamate con il cellulare. Infatti, subito dopo, un uomo si è avvicinato all’autovettura, è salito a bordo per poi scendere subito dopo e allontanarsi. Successivamente, i poliziotti lo hanno fermato trovandolo in possesso di una dose di cocaina acquistata precedentemente al costo di 40 euro ed è stato denunciato. Invece, il 28enne, è stato bloccato dagli agenti in via Elvetia. All’intero del suo portafogli, posto nel vano porta oggetti dell’automobile, sono stati rinvenuti 950 euro in contanti mentre, incastrato nella cerniera di blocco per la chiusura dello sportellino del vano di rifornimento, sono stati trovate 13 dosi di cocaina per un peso di circa 5,45 grammi.

Ieri sera, intorno alle 23.30 gli agenti Sesta Sezione della Squadra Mobile, in servizio contro i reati predatori nella zona centrale di Milano, hanno individuato in via Dante due ragazzi che guardavano con particolare attenzione gli avventori nei locali di ristorazione. Infatti, in via Orefici, i due sono entrati in un esercizio commerciale, si sono avvicinati ad un tavolo dove erano sedute alcune persone a consumare un panino, si sono impossessati di uno zaino adagiato su una sedia per poi uscire in maniera repentina. Fermati subito dai poliziotti, i due, un cittadino marocchino 24enne e un cittadino algerino di 17 anni, hanno cercato di disfarsi subito dello zaino che è stato recuperato e restituito alla vittima. 

Il 24enne è stato trovato in possesso di un cellulare che, a seguito di controllo, è risultato essere stato rubato ieri mattina a Bologna motivo per il quale è stato anche indagato per ricettazione.

Il 17enne, che si era allontanato da una comunità qualche giorno fa, è stato indagato in stato di libertà per furto aggravato in concorso e successivamente collocato in una struttura per minori.

28 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
141 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com