Notizie

Mobilità deroga, chiesta stabilizzazione per 13 unità, anche previa formazione e selezione

• Bookmarks: 11


Altomonte (Cs – Ex percettori di mobilità in deroga, basta col precariato. A questi lavoratori va riconosciuta la giusta e doverosa dignità, garantendo loro stabilità lavorativa e rafforzando qualità e continuità nell’attività della macchina comunale.

È quanto dichiara Franco Provenzale, Vicesindaco di Altomonte con delega al Personale, dando notizia insieme al Sindaco Gianpietro Coppola, che è stata approvata nei giorni scorsi una delibera attraverso la quale l’Amministrazione Comunale chiede al Governo Nazionale ed alla Regione Calabria la stabilizzazione per tredici unità, in funzione presso l’Ente dei Tirocini ad Inclusione Sociale (TIS), suggerendo anche l’eventuale  attivazione di percorsi formativi mirati e procedure selettive volte a verificarne la professionalità acquisita.

Sono ormai molti anni che, sotto diverse forme giuridiche, questi lavoratori sono stati messi a disposizione del nostro Ente, accrescendo le loro capacità professionali in ambito culturale, artistico, ambientale, di tutela dei beni comunali e di manutenzione in generale.

Anche questi, come in passato i Lavoratori Socialmente Utili (LSU) ed i Lavoratori di Pubblica Utilità (LPU), svolgono ormai dei servizi di importanza fondamentale per gli Enti e per i cittadini, realizzando spesso lavori in economia che permettono anche consistenti risparmi per il bilancio comunale.

Bisogna affrontare – continua il Vicesindaco – la problematica in maniera risolutiva. Gli ex percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria svolgono varie attività presso enti locali, uffici giudiziari e sedi territoriali dei ministeri, con una indennità mensile di soli 500 euro e lottano instancabilmente da sempre per vedere riconosciuti i propri diritti. (Fonte: COMUNE DI ALTOMONTE – Comunicazione Istituzionale/Strategica – Lenin Montesanto Comunicazione & Lobbying)  

Com. Stam.

11 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
171 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.