Notizie

Modica: riapre il Castello L’assessore Samoná “ritorna alla pubblica fruizione un luogo fortemente simbolico e identitario“

• Bookmarks: 8


Palermo – Riaperto, dopo gli interventi di restauro, il Castello dei Conti a Modica, luogo fortemente identitario che racconta la storia della Città e dei suoi abitanti, la loro fiera appartenenza a un territorio aspro e generoso.

E proprio questa mattina, l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà, ha inaugurato, insieme al Sindaco di Modica Ignazio Abbate, il Castello, che ha riaperto dopo gli interventi di restauro.

Presenti all’inaugurazione anche il parlamentare regionale Orazio Ragusa, il Soprintendente di Ragusa Antonino De Marco, diverse autorità civili e militari locali e molti studenti.

“Il Castello, con la sua forte caratterizzazione e centralità – ha detto l’assessore Samonà – rappresenta ancora oggi un luogo fortemente simbolico per tutta la comunità, ne racconta le radici e aiuta a comprenderne il carattere. Nata come struttura difensiva – ha sottolineato ancora l’assessore Samonà – si trova oggi a svolgere un ruolo non meno importante e impegnativo: quello di difendere dall’ignoranza e costruire occasioni di crescita e confronto”.

Il Castello, che ha rappresentato per secoli la sede del potere politico e amministrativo della Contea di Modica, ha subito negli ultimi anni importanti interventi di recupero da parte della Regione e del Comune.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
8 recommended
comments icon0 comments
0 notes
57 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *