Sport

Nel Trap vince un Giovanni Pellielo stratosferico

• Bookmarks: 11


12ª Green Cup , Italian Open 2022 Nel Trap vince un Giovanni Pellielo stratosferico Sul podio solo quasi solo Italia. Domani sarà protagonista il Mixed Team

Massa Martana (PG) – Giovanni Pellielo era stato protagonista incotrastato già della prima giornata di gara con un perfetto en-plein al traguardo dei 75 piattelli, ma il Johnny nazionale ha saputo completare la sua prestazione alla dodicesima edizione dell’Italian open – Green Cup con una prova a dir poco stellare. Al traguardo delle cinque serie che qualificavano alla semifinale il campionissimo di Vercelli si è presentato con un credito di 124/125. Di tutti i bersagli affrontati da Pellielo in qualificazione soltanto uno si è sottratto alle sue stoccate: il primo insidioso lancio dell’ultima frazione di qualificazione. In semifinale con il titolato britannico Matthew Coward-Holley e con gli italiani Fabio Sollami e Diego Valeri, Giovanni Pellielo ha proseguito imperterrito verso la finale con un solido 24/25. La stessa semifinale ha promosso al round conclusivo anche il quarantaquattrenne siciliano di Caltanissetta Fabio Sollami. La seconda semifinale ha invece designato al rush finale il ventiseienne bresciano Luca Miotto (Fiamme Oro) e il trentacinquenne bolognese Daniele Resca (Carabinieri). È stato proprio Resca, iridato a Mosca nel 2017, ad essere escluso dalla finale al traguardo dei primi quindici bersagli, mentre Luca Miotto ha conquistato la medaglia di bronzo alla boa dei venticinque lanci con 19 centri all’attivo. Il round conclusivo della gara, dai venticinque ai trentacinque lanci della finale, vedeva Giovanni Pellielo condurre con 24 centri e tre piattelli di vantaggio su Fabio Sollami e la corsa verso la vittoria negli ultimi dieci centri sembrava pittosto agevole per il fuoriclasse piemontese. Interveniva però un vento sostenuto e qualche imprevista variazione di luce a minacciare la supremazia di Pellielo che incorreva in due “zeri” nel giro di tre lanci, riportando in corsa il diretto avversario Sollami. Una prova di orgoglio nelle ultimissime battute della gara consegnava però definitivamente la vittoria a Giovanni “Johnny” Pellielo che svettava su Sollami per 32/35 a 30. Si è rivelata una gara con forti capovolgimenti di fronte anche quella delle Ladies che al traguardo delle cinque serie vedeva primeggiare a quota 120/125 la lombarda Alessandra Della Valle e la romagnola Gaia Ragazzini. Al traguardo della finale è stata però Maria Lucia Palmitessa (Fiamme Oro) a svettare. La pugliese (114 in qualificazione) ha superato per 28/35 a 24 la pavese Martina Grioni (116 in qualificazione). La medaglia di bronzo è andata alla italo-svizzera Silvana Stanco (Fiamme Gialle). Valentino Curti si è imposto tra gli Juniores: l’atleta umbro (120/125 in qualificazione) in finale ha sconfitto il conterraneo Elia Di Famiano per 30/35 a 26. La medaglia di bronzo è andata al pugliese Cosimo Luca Salinaro. Tra le Junior Ladies si è imposta invece la forlivese Sofia Gori (109 in qualificazione) che in finale ha concluso a quota 29/35 come Chiara Pignatelli e poi ha superato la pugliese in shoot-off per 1 a 0. Terza si è classificata Maeria Teresa Giorgia Maccioni. Tra i No Id Number (gli atleti che non hanno partecipato a gare internazionali Issf negli ultimi cinque anni) ha vinto Alessandro Esposito: l’atleta romano delle Fiamme Azzurre (119/125 in qualificazione) ha superato Emiliano Fedeli per 31/35 a 30. La medaglia di bronzo è andata a Riccardo Faccani.

In gara si sono cimentati anche i tiratori di Para-Trap. Tra i PT1, ovvero quelli in carrozzina, l’oro è andato a Sauro Ciarnese di Pistoia con 102/125, mentre l’argento è adnato a Daniele Parrettini di Castiglione del Lago (PG) con 88/125. Tra i PT2, ovvero quelli con disabilità agli arti inferiori, la vittoria se la è assicurata il maltese Anglu Ciappara con 108/125, seguito sul podio da Fabrizio Cormons di San Felice Circeo (LT), d’argento con 106, e da Massimo Lanza di Rometta (ME), di bronzo con 194.

Infine, per la classifica Para-Trap Ladies la vincitrice della gara è stata la britanni Victoria Elizabeth Clinch con 85.

Com. Stam./foto

11 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
77 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.