Sport

Nuova Pallacanestro Messina sconfitta sul parquet del Green Basket Palermo per 76-60

• Bookmarks: 12


In una giornata storta al tiro da tre punti, ai giallorossi non bastano i 29 di un super Perriere, Sconfitta nel primo turno della fase ad orologio per la Nuova Pallacanestro Messina che cede per 76-70 sul parquet del Green Basket Palermo, capolista del girone azzurro.

Ai giallorossi non basta la prestazione super di Perriere che ne mette 29 segnando i primi 12 punti di Messina; dopo aver chiuso avanti all’intervallo Salvatico e compagni subiscono il ritorno dei padroni di casa che sorpassano nel corso del terzo parziale e  portano a casa i due punti controllando il match fino alla fine.  

Messina parte benissimo con otto punti consecutivi di Perriere che mette anche una super schiacciata a due mani, 3-8 dopo 3’26’’ di gara, ancora Perriere a segno per il 5-10, parziale di 6-0  di Palermo  per il primo vantaggio casalingo sull’11-10.  Manco a dirlo è ancora Perriere a riportare avanti gli ospisti (11-12) e a servire a Budrys l’assist del 13-14, primo quarto che si chiude 15-14.

Nuovo sorpasso con Vasilevskis, su cui successivamente viene commesso un fallo antisportivo; il numero tre ospite fa 2/2 dalla lunetta e nell’azione successiva segna il 15-20 siglando 6 punti consecutivi, minuto chiamato dalla panchina del Green Palermo. I padroni di casa si riportano a contatto, assist di Salvatico per Maddaloni per il 19-22, l’asse play-pivot funziona alla perfezione anche nel successivo pick and roll per il +5, è il momento migliore di Messina, Budrys serve ancora Maddaloni che schiaccia a una mano il 19-26. Perriere ruba palla, prova l’alley-oop per Budrys che gliela restituisce a una mano per il facile appoggio, primo tempo che si chiude con l’assist di Guadalupi direttamente sulla rimessa dal fondo per Perriere che insacca il 25-30.    

Si comincia col due su due di Budrys dalla lunetta, il Green torna a un punto (32-33) con la tripla di Moltrasio dopo due minuti di gara e coach Manzo chiama timeout.  Ancora Perriere servito da Guadalupi toglie le castagne dal fuoco, poi il veterano Lombardo impatta con una tripla  a quota 35, il Green sorpassa ma ancora Perriere corregge un errore di Pierleoni per la nuova parità, 37-37. 4-0 casalingo, poi Cipriani segna i primi punti in maglia Nuova Pallacanestro dalla lunetta, Perriere impatta a quota 41 quando mancano 4’22’’ alla fine, Cipriani ruba palla e insacca il 41-43 e poi segna subendo fallo per il 44-46.  Il Green chiude in crescendo il parziale con un 8-1 che vale il 52-47 di fine quarto.

Si accende la spia della riserva per Messina che rimane a secco per ben tre minuti, il Green ne approfitta con un parziale di 11-0 andando sul 63-47 e indirizzando il match verso i propri colori.  La Nuova Pallacanestro si sblocca con Perriere, quinto fallo di Guadalupi, ancora Perriere con il 65-51 a 4’39’’ dalla fine.  Lo Iacono trova la prima tripla di squadra della partita al minuto 36, ma è tardi per recuperare,  Budrys segna un incredibile tap in volante, ma è l’ultima fiammata, Palermo controlla nei minuti finali e la partita termina 76-60.  

La Nuova Pallacanestro tornerà in casa nel prossimo turno dove ospiterà il Cus Catania, domenica 20 febbraio al PalaTracuzzi.

Tabellino:              

Green Basket Palermo – Nuova Pallacanestro Messina  76-60

Green Basket Palermo:  Bruno, Maisano, Moltrasio 5, Dimarco 4, Buterlevicius 20, Lombardo 10, Elia 8, Audino, Ronconi 9, Caronna 20, Vucenovic.

Allenatore: Verderosa. Assistente: Avallone.

Nuova Pallacanestro Messina: Salvatico, Vasilevskis 6, Fernandes Barroca, Perriere 29, Guadalupi, Pierleoni, Budrys 8, Maddaloni 6, Criscenti ne, Lo Iacono 5, Cipriani 6.

Allenatore: Manzo. Assistente: Caselli.

Parziali: 15-14, 10-16 (25-30), 27-17 (52-47), 24-13 (76-60).

Arbitri: Daniele Barbagallo di Acireale (CT) e Federico Puglisi di Aci Catena (CT).                            

Com. Stam.

12 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
244 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.