Notizie

“Ospitalità Diffusa” è un successo internazionale, sindaco Grasso (Capri Leone): “Abbiamo portato i Nebrodi in Europa e oltre

• Bookmarks: 20


Dopo Inghilterra ed Emirati Arabi siamo stati contattati dal mercato scandinavo. Modello replicabile in tutta la Sicilia”

Capri Leone: Dopo il successo del format “Nebrodi Real Estate” esportato alla fiera di Londra  “A Place in the Sun”, riconosciuta come la più significativa in Europa per la promozione di immobili in zone dal clima mite e soleggiato; dopo il grande interesse da parte degli Emirati Arabi, in particolare da Dubai e Qatar che hanno ufficialmente invitato i referenti dei Nebrodi per un confronto, in questi giorni sono arrivate proposte di collaborazione anche dal mercato turistico e immobiliare scandinavo, che culminerà con la partecipazione di una delegazione del progetto a Göteborg. Il 23 e 24 Novembre infatti, i referenti del progetto di Nebrodi Real Estate, sono stati invitati alla prestigiosa fiera immobiliare “Buy Houses Abroad” in Svezia. Tra seminari, espositori e la presenza di imprenditori e buyers provenienti da tutto il mondo, sarà ancora una volta legittimato il carisma internazionale ormai raggiunto al progetto “Nebrodi Ospitalità Diffusa”. Un riconoscimento guadagnato sul campo, con l’esponenziale incremento di clienti interessati all’acquisto degli immobili inseriti nel circuito progettuale, che a cascata produrranno un indotto per l’economia del territorio.

“I Nebrodi hanno assunto una dimensione Europea, grazie a un modello vincente che si autoalimenta con un vicendevole scambio tra domanda, offerta e l’implementazione della piattaforma di investimento globale sul patrimonio immobiliare – afferma il Sindaco di Capri Leone, Bernardette Grasso. Con Nebrodi Real Estate siamo diventati catalizzatori di un processo in cui i proprietari delle unità abitative in disuso o non funzionali incontrano con estrema facilità i potenziali acquirenti provenienti dal mercato locale e internazionale. Grazie all’intercettazione di una vasta fetta di mercato, i vantaggi sono molteplici: economici, turistici e architettonici. In più, le Amministrazioni comunali aderenti al progetto sono sgravate – nonostante non possano esercitare la potestà sugli immobili in disuso – dalle responsabilità di sicurezza verso il territorio. Pertanto, il mio invito rivolto a tutti gli Enti Locali siciliani è sempre valido. La rete di Comuni che abbiamo creato sui Nebrodi è riproducibile anche nelle altre province della nostra Sicilia. Siamo disponibili al confronto e alla condivisione del know-how acquisito con successi sul campo”.

Inoltre, il progetto di Ospitalità Diffusa continua anche sul versante degli eventi culturali, ludici e ricreativi per promuovere il territorio. Ecco perché il prossimo 15 giugno è previsto un itinerario notturno lungo le Tholos, ovvero le costruzioni tipiche dell’entroterra nebroideo. Seguendo tali peculiari strutture, distribuite lungo la catena montuosa nebroidea si arriverà sino in cima, in cui mediante l’uso di un telescopio, sarà possibile osservare le stelle. Il 16 giugno invece, si continuerà con una traversata mattutina che culminerà con la tappa a ridosso delle cascate del Catafurco. Un grande appuntamento per gli amanti del Trekking e della natura incontaminata dei Nebrodi, che potranno attraversare i Comuni di Floresta e Galati Mamertino, all’interno di un comprensorio che oramai è riconosciuto anche in ambito internazionale come il grande polmone verde della Sicilia. 

Com. Stam. + foto

20 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
156 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com