Sport

Ottimo inizio dell’Italia alla Sei Giorni di Enduro!

• Bookmarks: 11


La Maglia Azzurra guida la classifica del Trofeo, del Trofeo Junior e del Club Team Award al termine della prima giornata di gara. Pavoni, Verona e Cavallo rispettivamente 2°, 3° e 4° dell’Assoluta.

Rivanazzano Terme (PV) E’ iniziata oggi la Sei Giorni di Enduro, che si svolgerà tra Lombardia e Piemonte fino a sabato 4 settembre. A dare il via alla manifestazione è stato il Presidente FMI Giovanni Copioli. Riscontri molto positivi da parte dei piloti dell’Italia, capaci di far registrare buoni tempi in tutte le speciali davanti al pubblico di casa. Gli atleti hanno affrontato sei Prove Speciali lungo un percorso che si è sviluppato nella Valle Staffora, a sud est di Rivanazzano Terme, sede del paddock. 

World Trophy – La squadra del Trofeo ha chiuso in vetta alla classifica con il tempo di 2h27’24”71. Miglior crono individuale da parte di Andrea Verona in 49’01”13 seguito da vicino da Matteo Cavallo. Il veneto è stato il migliore assoluto in due dei sei test e ha chiuso al comando della E1. Veloci anche Thomas Oldrati e Davide Guarneri. La Spagna e gli Stati Uniti hanno ottenuto rispettivamente il secondo e il terzo posto con un ritardo di 52”37 e 52”64 dagli azzurri. 

Junior World Trophy – Anche nella classifica riservata alle squadre Under 23 l’Italia è stata la più veloce. Merito di Matteo Pavoni, Lorenzo Macoritto e Manolo Morettini che hanno totalizzato un tempo di 2h29’10’’48. Alle loro spalle, la Francia (+1’05’’85) e gli Stati Uniti (+1’07’’61). Pavoni è stato il più veloce di tutti gli azzurri completando le Speciali in 48’46’’13; dopo la prima Prova era al comando dell’assoluta individuale, che poi lo ha visto concludere 2° alle spalle dello spagnolo Garcia e primo della E3.  Buoni tempi anche da parte di Macoritto e Morettini.

Women’s World Trophy – L’Italia ha concluso all’ottavo posto il Day1 della Sei Giorni nel Trofeo femminile, anche per via di inconvenienti fisici e tecnici occorsi alle atlete azzurre. La squadra ha totalizzato un crono di 2h21’13”58: Elisa Givonetti è stata la più veloce seguita da Raissa Terranova e Anna Sappino. La classifica è guidata dagli Stati Uniti.

Club Team Awards – Il primo giorno di gara si è rivelato molto positivo anche per i due club della Maglia Azzurra, che occupano i vertici della classifica. I giovanissimi azzurri sono stati molto veloci, realizzando tempi davvero interessanti.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Oggi i nostri piloti hanno reagito molto positivamente al fattore campo, trasformando la pressione in entusiasmo. Solo nell’ultima Speciale abbiamo perso qualche secondo a causa di alcuni piccoli contrattempi, ma la giornata è stata comunque molto positiva. Tutti i nostri atleti sono stati davvero molto bravi, compresi i sei del club; un plauso alle ragazze: hanno avuto alcune difficoltà tecniche e fisiche ma hanno portato a termine la giornata. Le Speciali sono lunghe e impegnative, quindi domani i piloti saranno più affaticati ma ovviamente daranno il massimo”.

Com. Stam.

Oldrati
Givonetti
Pavoni
Verona
11 recommended
comments icon0 comments
0 notes
94 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *