Notizie

Palermo Capitale della Cultura 2018, sbloccati i fondi dello Stato. Orlando e Zito: “Segnale di speranza, pronti a riprendere quel cammino sospeso”

• Bookmarks: 5


Il Ministero della Cultura ha comunicato al Comune di Palermo l’avvenuta erogazione della prima tranche (pari a 500 mila euro) del contributo che lo Stato aveva assegnato nel 2018 a Palermo Capitale della Cultura.

Il contributo dello Stato, che complessivamente è pari ad un milione di euro, è parte del più ampio apporto, non solo economico, della manifestazione e dei circa 2700 eventi che avevano generato un investimento di 39 milioni, con un impatto stimato in circa 16 milioni.


“La città di Palermo – dichiara il sindaco Leoluca Orlando – da anni ha fondato sulla promozione delle attività culturali, sulla cultura e sulle culture il proprio progetto di futuro che ha trovato prestigiosissima conferma nella dichiarazione di Capitale italiana della Cultura 2018. Quanto avvenuto quell’anno è stato un momento strategico per la promozione del mondo culturale, per strutturare un sistema di lavoro e relazioni che coinvolge tutt’ora decine di istituzioni, enti e soggetti pubblici e privati, e per la attrattività anche internazionale. L’Amministrazione comunale è pronta a riprendere quel cammino sospeso dalla attuale pandemia e fa affidamento sugli interventi, anche strutturali, preannunciati dal ministro Dario Franceschini e sulla erogazione in particolare del contributo disposto sin dal 2018 proprio a seguito del riconoscimento di Capitale della Cultura”.

“Non senza viva soddisfazione la città di Palermo, manifestando apprezzamento per l’azione svolta dal ministro Dario Franceschini – afferma l’assessore alle CulturE Mario Zito – accoglie l’auspicata e attesa notizia del trasferimento della prima parte del finanziamento, che ammonta a circa 500.000 euro, del ‘Premio’ per il titolo di Palermo Capitale della Cultura 2018. Lo sblocco delle procedure di erogazione delle somme, più volte sollecitate dall’Amministrazione comunale, rappresenta un forte e chiaro segnale di speranza per lo svolgimento delle tantissime attività culturali che la città di Palermo sta organizzando, nonostante la situazione emergenziale dovuta alla pandemia da Covid 19 che l’intero paese sta vivendo. Le somme confluiranno nel bilancio comunale e potranno così essere utilizzate per incrementare ulteriormente le attività culturali e artistiche che fanno di Palermo una eterna Capitale della Cultura”.

Com. Stam.

5 recommended
comments icon0 comments
0 notes
88 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *