Notizie

Palermo Consiglio comunale. Sintesi intervento sindaco Orlando su bilancio

• Bookmarks: 9


Il bilancio di previsione è di fatto un consuntivo dovuto ai continui rinvii che sono conseguenza del Covid ma anche di una situazione di crisi e difficoltà anche tecnica di formulare le proposte di bilancio in una selva di norme in continuo cambiamento ed evoluzione.

Il lavoro di stesura del bilancio ha anche risentito di una eccessivamente frammentata normativa di riferimento, così come della necessità di tenere conto di tutte le entrate straordinarie legate al Covid e della necessità di spalmare sul periodo di quindici anni i disavanzi registrati negli anni precedenti.
Trattandosi di un sostanziale consuntivo, ovviamente il bilancio tiene conto di quanto avvenuto nel corso dell’anno, del lavoro svolto dall’Amministrazione che ha avuto alcuni capisaldi testimoniati dalla conferma della natura e della gestione pubblica dei servizi locali, dalla necessità di costruire una prospettiva di uscita dalla crisi, esemplificata dal tavolo per la ripresa costituito con le associazioni di categoria e con le organizzazioni sindacali e dall’esistenza di un bilancio consolidato che mostra come nessuna azienda partecipata rischi il fallimento. Con riferimento al motore dell’amministrazione, costituito dal personale comunale, abbiamo assistito ad una contrazione numerica dovuta ai pensionamenti e alla mancanza di assunzioni, che determina un prevedibile impoverimento complessivo della macchina e della sua capacità di garantire servizi. Si è quindi attivato e sostanzialmente completato il processo di stabilizzazione, per il quale mancano poche unità di personale la cui posizione sarà definita nelle prossime settimane.
Abbiamo inoltre individuato una somma di circa 3 milioni, che diverranno 3,9 dal 2022, che è intenzione dell’amministrazione utilizzare per un adeguato aumento orario e per l’avvio della politica delle assunzioni. Ovviamente si dovranno individuare delle priorità, partendo dall’aumento ad almeno 20 ore per tutti i lavoratori e poi a 30 ore per alcune categorie che sono essenziali per lo svolgimento materiale delle pratiche e dell’assunzione di provvedimenti amministrativi. La disponibilità individuata dovrà essere poi utilizzata dal 2022 per avviare concorsi. Anche per questo, il Sindaco ha preannunciato che, d’intesa con vice Sindaco con delega al personale, in via prioritaria le economie di spesa derivanti da nuovi pensionamenti dovranno essere utilizzate per il personale, per aumento orario e finalmente per sboccate nuove assunzioni dopo anni di blocco legislativo perché la macchina comunale possa continuare ad essere viva ed operativa. La Giunta intende presentare entro gennaio il bilancio 2021-2023 e in quella sede il Consiglio comunale dovrà decidere che utilizzo fare con riferimento alla proposta di mutuo da 21 milioni per il Tram, nello specifico per la linea E1.
Sarà ancora ovviamente il Consiglio comunale a decidere l’utilizzo della somma analoga di 21 milioni derivanti dagli avanzi di amministrazione. Sarà certamente il Consiglio comunale, ma la posizione del sindaco e della Giunta è su questo molto chiara: queste somme non devono essere utilizzate per nuove opere ma devono essere utilizzate per una grande azione di manutenzione dei beni comunali, in particolare per scuole, strade, marciapiedi e cimiteri. Ciò anche perché per questo tipo di interventi manutentori non si può far ricorso a mutui. L’approvazione del bilancio entro il 31 dicembre renderà quindi possibile per la Giunta deliberare per mettere in sicurezza il teatro Biondo e il Teatro Massimo, utilizzando sia il fondo di riserva sia l’imposto di soggiorno che quest’anno è derivata dai fondi compensativi erogati dallo Stato. L’approvazione del bilancio renderà inoltre possibile la disponibilità, già dal primo gennaio, delle somme del fondo di riserva che saranno destinate, per circa 1,8 mln all’accordo quadro per le manutenzioni scolastiche permettendo quindi importanti interventi in questo settore. L’Amministrazione ha aumentato il proprio impegno per individuare nuove risorse, come confermato dalle ultime notizie di cronaca relative al Tram e alla sicurezza, e questo impegno prosegue nel collaborazione con il Governo nazionale per la realizzazione del polo impiantistico di Bellolampo così come procede la collaborazione e il dialogo con il Provveditorato opere pubbliche per la progettazione di importanti interventi di manutenzione fra cui quelli dei ponti sull’Oreto. Infine un apprezzamento e ringraziamento al nuovo Collegio dei Revisori appena insediatosi. 

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
155 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *