Notizie

Palermo Primo mercato coperto di Ballarò – Dichiarazione consigliere Zacco

• Bookmarks: 6


“Grazie alla professionalità dei tecnici e dei vertici dello IACP di Palermo per l’ottimo lavoro svolto in sinergia con la 1^ Circoscrizione e con la preziosa collaborazione di tutte le realtà territoriali, si è giunti alla consegna del primo mercato coperto di Ballarò.

Un fondamentale intervento di riqualificazione urbana realizzato grazie ad una delibera del Consiglio Comunale votata il 30 aprile 2019.
Adesso, nonostante gli attacchi gratuiti e irriverenti di chi dichiara di “fottersene” del consiglio comunale e malgrado lo stesso consiglio comunale venga tacciato di inettitudine in quanto non in grado di approvare uno sciagurato regolamento risalente al 2016 che se mai venisse approvato, decreterebbe la fine dei mercati storici, bisogna mettere da parte le beghe politiche e  porre le condizioni al fine di assegnare questi spazi a chi da sempre lavora in quelle piazze, senza costi aggiuntivi e senza farsi intrappolare da scelte inadeguate, così come previsto nell’Ordine del Giorno che ho presentato durante la votazione della delibera, ordine del giorno condiviso e votato da tutti nel quale il  Consiglio Comunale di Palermo impegna il Sindaco e gli Uffici a predisporre  un apposito regolamento, da sottoporre al Consiglio Comunale, che stabilisca con trasparenza le modalità di destinazione dei singoli stand destinati all’attività mercatale, che garantisca in primo luogo continuità agli agenti economici attualmente operanti nel contesto, riconoscendone il ruolo ed il valore storico. 
Pertanto, ribadisco che non mancherà il mio supporto per garantire la continuità delle attività storiche di Ballarò, e per il rilancio e la  tutela dei mercati storici della città di Palermo”. 

Lo dichiara il consigliere comunale e presidente della VI commissione consiliare,  Ottavio Zacco.

Com. Stam.

6 recommended
comments icon0 comments
0 notes
53 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *