Libri

Palermo: si parla di Ordini Mendicanti e mercati storici al Seminario sui Quattro Mandamenti promosso da BCsicilia e Rettoria S. Francesco Saverio

• Bookmarks: 17


Ordini Mendicanti  e mercati storici è l’argomento del terzo incontro del seminario “Palermo: i Quattro Mandamenti tra preesistenze, eterogeneità e bellezza” organizzato da BCsicilia e dalla Rettoria S. Francesco Saverio. 

Dopo l’incontro tenuto da Adriana Chirco, Architetto, Presidente Italia Nostra Sezione di Palermo sul tema “I quattro mandamenti di Palermo: dalle preesistenze alla croce di strade”, e quello su “Piazze di “grascia” e mercati alimentari nel tessuto compatto dei quattro mandamenti”, trattato da Giovanni Fatta, Professore ordinario di  architettura tecnica presso l’Università di Palermo, si terrà giovedì 31 marzo 2022 alle ore 17 la conferenza dal titolo: “I mercati storici e l’insediamento degli Ordini Mendicanti”.
Dopo la presentazione di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, di Fabrizio Giuffrè, Presidente BCsicilia Sede di Palermo, e di Don Massimiliano Lo Chirco, Rettore Chiesa di S. Francesco Saverio, è previsto l’intervento di Carmelo Montagna, Architetto e Storico dell’Arte. Il coordinamento dell’iniziativa è a cura di Cinzia Carraro e Caterina Giordano. Gli incontri si terranno presso la Chiesa S. Francesco Saverio  in Via S. Francesco Saverio a Palermo.
Il programma prosegue poi con le ultime due conferenze, la prima che si terrà giovedì 7 aprile sempre alle ore 17 dal titolo “All’ombra dei palazzi nobiliari… un groviglio di vicoli e cortili: eterogeneità della popolazione dei quattro mandamenti. Ieri e oggi”, tema affrontato dall’Antropologa Rita Cedrini, infine giovedì 21 Aprile alle ore 17 con una lezione di Marcello Panzarella, Ordinario del Dipartimento di architettura Università di Palermo, dal titolo “Palermo, Centro storico: la tremenda bellezza”. Per informazioni: Tel. 346.8241076 – Email: palermo@bcsicilia.it.
L’incontro affronterà il tema dell’insediamento urbano degli Ordini Monastici Mendicanti fra il 1200 e il 1300 a Palermo, fra architettura, arte e relazioni umane negli areali urbani della “questua” dei poveri fraticelli, obbligati dalla Regola a mendicare misticamente per vivere. Come nelle città europee in crescita alla fine del Medioevo, nei quattro mercati storici di riferimento la riforma del monachesimo occidentale post-benedettino definisce nel processo di lunga durata la loro attuale presenza: Lattarini  con i Francescani, Vucciria  con i Domenicani, Ballarò con i Carmelitani, Capo con gli Agostiniani. Si tratta degli elementi di una sintesi storica aggiuntiva che possono contribuire a chiarire come e perché la originaria forma urbis dell’antica fondazione fenicio-punica, romano-bizantina, islamico-normanna, dalla strada principale del Cassaro si ristruttura dalla fine del Medioevo e poi con l’apertura successiva della via Maqueda, nella configurazione attuale della “Croce di strade/Quattro canti di città”.
Carmelo Montagna è architetto, storico dell’arte con docenza nei Licei. E’ stato per tre mandati elettorali Sindaco di Marianopoli (CL), dal 1993 al 2002 e dal 2012 al 2017. Con le sue Amministrazioni ha aperto il Museo Etnoantropologico Comunale, intitolato a “Padre Salvatore Benvegna”, e collaborato con la Soprintendenza di Caltanissetta per la riapertura in nuovi locali comunali del Museo Archeologico Regionale di Marianopoli, intitolato ai fratelli “F. e L. Landolina”. A vario titolo si è sempre occupato della valorizzazione del Patrimonio Culturale.
Dal 2003 in maniera sistematica conduce ricerche sulla “Civiltà della Thòlos” in Sikania, con varie conferenze e pubblicazioni. Ha in corso varie collaborazioni editoriali, fra le quali il saggio Tracce di Regalità protostorica negli ipogei Sicani, pubblicato da Tommaso Romano nel suo La Tradizione Regale, ed. Thule, 2021.
Sul tema odierno del seminario ha pubblicato (in: PER Salvare Palermo, n. 50 Gen-Apr 2019, p. 53) Saperi & Sapori. Arte ed Urbanistica a Palermo. Progetto didattico di Alternanza Scuola Lavoro. A.S. 2017/18, svolto presso il suo Liceo Scientifico “Ernesto Basile” di Palermo. E’ in atto componente della Commissione per il Registro delle Eredità Immateriali in Sicilia (REIS).
In allegato la presenza degli ordini mendicanti nei mercati storici di Palermo (Elaborazione grafica pianta di Palermo dell’arch. G. Corselli D’Ontes).

Com. Stam.

17 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
141 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.