Notizie

Palermo Urbanistica – Il piano regolatore spiegato ai bambini e ai ragazzi

• Bookmarks: 9


Al via domani il progetto tra Comune, Università e venti scuole cittadine – Avranno luogo domani, martedì 25,  e dopodomani, mercoledì 26 gennaio, i primi due incontri per promuovere le conoscenze e le competenze per favorire un’ampia partecipazione alle strategie di pianificazione della città.

Agli incontri – organizzati nell’ambito del protocollo d’intesa stipulato tra il Comune di Palermo e il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo “al fine di promuovere lo sviluppo di attività di comunicazione mirata al coinvolgimento della cittadinanza attiva, con particolare riferimento al mondo dell’infanzia e alla trasmissione di conoscenze e competenze di base su cosa è e come funziona un PRG” – prenderanno parte venti dirigenti scolastici della città, con l’obiettivo di promuovere l’attività di alunni e studenti di altrettanti istituti scolastici che operano in tutte le otto Circoscrizioni.

Si comincerà martedì 25 gennaio alle ore 16.00 con le scuole del primo ciclo

  • ICS Rita Borsellino; 
  • ICS Sperone-Pertini; 
  • ICS Silvio Boccone; 
  • IC Colozza –Bonfiglio; 
  • Scuola Media Statale Antonio Gramsci; 
  • ICS Russo Raciti; 
  • ICS Giuliana Saladino; 
  • ICS Giovanni Falcone; 
  • ICS Alberico Gentili.


L’attività continuerà mercoledì 26 gennaio alle ore 15.30 con i dirigenti di istituti superiori

  • Liceo Classico Statale Vittorio Emanuele II; 
  • Liceo Scientifico Statale Ernesto Basile; 
  • I.I.S. Damiani Almeyda – Crispi; 
  • I.S.S. Mario Rutelli; 
  • I.I.S.S. Pio La Torre; 
  • Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei; 
  • I.P.S. Pietro Piazza; 
  • I.S. Einaudi Pareto; 
  • I.S.S. Duca Abruzzi; 
  • I.I.S. V. Ragusa Kiyohara – F. Parlatore; 
  • Liceo Psicopedagogico Regina Margherita.


«Il piano regolatore generale non è una materia per specialisti – dichiara l’assessore alla Pianificazione urbanistica, Giusto Catania – e il fatto che il Piano Regolatore Generale (PRG) sia all’ordine del giorno del Consiglio comunale consente alla città di avviare una riflessione sull’importanza degli strumenti di pianificazione e sulle regole necessarie per tutelare il territorio urbana.
Le nuove generazioni hanno una spiccata sensibilità ambientalista e per questa ragione utilizzare le competenze dell’Università di Palermo consente di evidenziare i grandi benefici collettivi che potrà avere la trasformazione ecologica della città».


«Gli strumenti di pianificazione non possono essere dominio esclusivo dei tecnici – aggiunge Francesco Lo Piccolo, direttore del Dipartimento di Architettura – ma devono diventare strumento per aiutare i più giovani a comprendere le regole di funzionamento della città. In questa direzione, l’Università affianca alla sua tradizionale vocazione a didattica e ricerca anche la sua terza missione, cioè l’impegno pubblico e coordinato con altri enti e associazioni ad avere un impatto concreto sulle dinamiche territoriali».

In allegato il protocollo sottoscritto tra Comune e Dipartimento di Architettura di UniPA. 

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
111 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.