Sport

Pallanuoto Fisdir Sicilia, a Grottaglie trionfano per 6-1 i Delfini Blu di Palermo

• Bookmarks: 9


Ottengono un altro grande successo e si laureano campioni d’Italia nella pallanuoto paralimpica nazionale Fisdir ai Campionati Italiani di Grottaglie, in provincia di Taranto, gli atleti della compagine dell’ASD Delfini Blu di Palermo che hanno trionfato, in un girone all’italiana (tutti contro tutti) sulle squadre avversarie, la Terraglia (Veneto) e la Gargano 2000 (Puglia), vincendo per 6-1 entrambe le partite.

La manifestazione è stata introdotta e diretta dal delegato regionale Fisdir Puglia, nonché vice presidente del CIP Puglia, Floriana De Vivo e dal referente tecnico nazionale Fisdir per la pallanuoto Giuseppe Andreana.

La formazione è quella di sempre, quella che non sbaglia un colpo, quella affiatata che non delude mai le aspettative, composta da (in ordine alfabetico) Gabriele Alighieri, dal capitano Nicolò BonsignorePietro ChimirriAndrea Di CristofaloMarco GenoveseGiuseppe InciardiAntonino Lo VerdeEros NegroNicolò PaceDavide Ramondo ed Eduardo “Edy” Scarnò, guidata dai tecnici Blasco Di MaioRiccardo Guaresi e Gregorio Messina, e coadiuvata dalla psicologa, nonché presidentessa della Delfini Blu, Marina Bellomo e dalle psicologhe Francesca Aneli e Mariagrazia Farina che da sempre seguono gli atleti nel loro percorso di crescita e miglioramento sia nello sport che nella quotidianità.

Un esordio eccellente per la squadra palermitana, una pietra miliare per la Fisdir Sicilia nell’ambito della pallanuoto nazionale che coinvolge atleti con disabilità intellettivo relazionali, affrontato con una notevole tenuta fisica e piena concentrazione sull’obiettivo: “Questo risultato è il frutto di un lungo e complesso percorso di allenamento sia fisico che tattico – ha dichiarato Marina Bellomo – contraddistinto anche da una costante preparazione alle regole della pallanuoto in ambito agonistico. Come sempre abbiamo vissuto grandi emozioni – ha concluso – e torniamo a casa con un’altra grande soddisfazione e con il loro entusiasmo che ripagano noi e soprattutto loro per tutto il lavoro svolto”. 

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
0 notes
116 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *