Salute

Perdita uditiva, l’importanza della diagnosi precoce

• Bookmarks: 11


fino al 17 febbraio è possibile ricevere informazioni e prenotare in modo veloce una visita di controllo presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Paolo Giaccone

Al via la campagna di informazione sull’ipacusia promossa dalla Fondazione Akusia Onlus: per maggiori informazioni e prenotazione di una visita chiamare al 800175011


Palermo –
Partita la campagna di informazione sul tema dell’ipoacusia e sull’importanza della diagnosi precoce promossa dalla Fondazione Akusia Onlus. Da dicembre e fino al 17 febbraio sarà disponibile un servizio gratuito dedicato che consente di ricevere le prime informazioni dagli esperti della Fondazione e prenotare un’accurata visita di controllo presso il Dipartimento ORL dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Paolo Giaccone, diretto dal dottor Francesco Dispensa, chiamando il numero verde 800175011.

L’ipoacusia è un serio problema dell’udito che si manifesta con la difficoltà a sentire bene i suoni o comprendere le parole, e che colpisce soprattutto le persone anziane. La presbiacusia dipende da molti fattori, tra cui anche l’invecchiamento precoce dell’organo uditivo, e pone le persone interessate a forte rischio di isolamento sociale, deperimento cognitivo, demenza senile e depressione.

Sono 466 milioni in tutto il mondo le persone che vivono con una perdita uditiva invalidante, una situazione che comporta numerose difficoltà, prima tra tutte quella comunicativa. Gli anziani sono i soggetti più colpiti, un terzo delle persone sopra i 65 anni, infatti, soffre di problemi uditivi.

L’aspetto fondamentale che non deve passare in secondo piano è proprio quello della diagnosi precoce, che permette di individuare il tipo di sordità e agire in tempo, consentendo al medico di fornire al paziente una soluzione personalizzata. Difatti, in base al tipo di patologia e alla parte di orecchio colpita, gli esperti distinguono le tipologie di disabilità a cui corrispondono soluzioni specificamente studiate.

Quali sono i campanelli d’allarme a cui prestare attenzione?

Numerosi sono i segnali da considerare per comprendere la necessità di una visita specialistica:

  • Difficoltà di comprensione quando vi è un rumore di sottofondo
  • chiedere continuamente agli altri di ripetere quel che si è appena detto
  • sentirsi stanchi o stressati per la troppa concentrazione riposta nell’ascolto
  • ascoltare la musica o guardare la TV a un volume molto più alto del normale
  • difficoltà nel sostenere una conversazione telefonica
  • difficoltà di comprensione quando più persone parlano contemporaneamente

La campagna di informazione è stata progettata con l’obiettivo di avviare un cambiamento culturale che promuova una maggiore sensibilizzazione riguardo alla diagnosi e ai controlli preventivi.

Per maggiori informazioni, consulta il sito di Fondazione Akusia Onlus: https://fondazione-akusia.jimdosite.com/

Com. Stam.

11 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
93 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *