Notizie

Pistì è tra le “Imprese Vincenti 2020” di Intesa San Paolo

• Bookmarks: 2


Bronte – Pistì si aggiudica l’ambizioso premio “Imprese Vincenti”, promosso da Intesa Sanpaolo. L’iniziativa ha come obiettivo quello di premiare imprese italiane che si sono contraddistinte per sostenibilità, tipicità e rilancio del territorio con l’intento di valorizzare le eccellenze imprenditoriali italiane.

Pistì si è contraddistinta per investimenti e innovazione, know how, internazionalizzazione e rapporto con il territorio. Il legame dell’azienda con la Sicilia è infatti fortissimo, soprattutto per il processo di valorizzazione delle materie prime locali e per l’export che contribuisce a far conoscere le peculiarità della regione anche oltre i confini nazionali. In quest’ottica, il premio di Intesa Sanpaolo è dettato anche dal riconoscimento a Pistì di un importante contributo di diffusione nel mondo del concetto di eccellenza “Made in Italy”.

Intesa Sanpaolo ha voluto premiare quegli imprenditori che con dedizione e costanza affrontano e superano le difficoltà di ogni giorno per salvaguardare l’eccellenza italiana e la ricchezza dei diversi territori italiani. Non poteva dunque passare inosservato il lavoro di Nino Marino Vincenzo Longhitano, che da vent’anni si sono concentrati su un’eccellenza apprezzata in tutto il mondo: il pistacchio verde di Bronte Dop.

In un momento storico complesso, Pistì è riuscita a non arrestare la sua crescita. Al contrario, l’azienda guidata da Nino Marino Vincenzo Longhitano, ha fatto registrare un nuovo record di fatturato. È infatti passata dai 14.870 milioni di fatturato del 2016 ai 44.527 milioni del 2019. Dati alla mano però, l’azienda conferma una crescita ancor più importante se si guardano gli ultimi 5 anni. La proiezione per il 2020 è di un’ulteriore crescita che dovrebbe attestarsi intorno al +20%, anche grazie ai risultati ottenuti sull’e-commerce.

Siamo felicissimi di questo riconoscimento che ci posiziona senza dubbio tra le principali realtà italiane e che di fatto premia le nostre scelte” – commenta Nino Marino, AD di Pistì -. “Viviamo un momento storico particolare ma non ci fermiamo, continueremo il nostro percorso di valorizzazione delle materie prime e del nostro territorio. Diventeremo sempre più un punto di riferimento anche per rafforzare il made in Italy in tutto il mondo”.

Com. Stam.


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86
2 recommended
comments icon0 comments
0 notes
189 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *