Notizie

Polo sociale integrato di Trapani

• Bookmarks: 9


Domani, 4 febbraio, apre a Marsala, in piazzale Ugo Foscolo, nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione comunale, il Polo sociale integrato di Trapani, con l’obiettivo di potenziare la capacità del territorio provinciale di intervento in materia di integrazione e supporto agli stranieri, attraverso la realizzazione di un centro polifunzionale

Domani, venerdì 4 febbraio, apre i battenti a Marsala, in Piazzale Ugo Foscolo, il Polo sociale integrato di Trapani, promosso dal Consorzio Umana Solidarietà, da Arca s.c.c, da Societate s.c.c. e dalla Cooperativa ‘San Francesco’ s.c.s.
L’intervento è finanziato con il supporto della Commissione Europea attraverso il Fondo Asilo Migrazione ed Integrazione (Fami) nell’ambito del Programma Su.Pr.Eme. Italia (Sud protagonista nel superamento delle emergenze in ambito di grave sfruttamento e marginalità degli stranieri regolarmente presenti nelle 5 regioni meno sviluppate), coordinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale dell’immigrazione con il supporto dell’Assessorato alla famiglia, Ufficio Speciale Immigrazione, della Regione Siciliana, partner di progetto. Esso nasce con l’obiettivo di potenziare la capacità del territorio provinciale di intervento in materia di integrazione e supporto agli stranieri, attraverso la realizzazione di un centro polifunzionale.
Il Polo Sociale integrato nasce per assicurare processi di integrazione, nonché di partecipazione attiva alla vita sociale della comunità in cui risiedono. Si erogheranno servizi legali e di mediazione culturale e sociale con l’obiettivo di superare le difficoltà lavorativa e abitativa degli stranieri.
Il Polo Sociale integrato inoltre servirà a garantire adeguate misure di prevenzione e tutela intervenendo con azioni di alfabetizzazione e formazione che possano accompagnare gli stranieri verso l’inserimento al lavoro regolare e alla loro piena autonomia. Questi i servizi erogati:
Servizi di integrazione lavorativa che comprendono interventi di orientamento al lavoro, percorsi di formazione e consulenza per l’inserimento lavorativo. Sarà possibile ricevere informazioni sulla propria posizione giuridica rispetto alle possibilità di inserimento lavorativo; ricevere assistenza per la redazione del curriculum vitae; ricevere assistenza per la partecipazione a selezioni, presentazioni istanze, inserimento in tirocini formativi e percorsi di formazione.
Servizi per l’autonomia abitativa che comprendono interventi diretti a favorire la possibilità di soluzioni abitative attraverso la distribuzione di materiale informativo in varie lingue, l’assistenza nella ricerca della casa e i contatti con agenzie immobiliari e con i proprietari degli immobili.
Servizi per l’autonomia sociale e di integrazione che comprendono interventi di promozione della lingua italiana attraverso percorsi di potenziamento della lingua italiana L2, sia indirizzando gli utenti verso l’offerta esistente (CPIA).
Sportello Multifunzionale: comprende un servizio di prima informazione e di orientamento sui servizi attivi e sui servizi territoriali attivabili. Costituisce un punto di accesso per gli altri servizi. Lo sportello sarà in grado di orientare i destinatari verso tutti i servizi disponibili sul territorio. Al destinatario verrà aperto un fascicolo e verrà effettuata la presa in carico. Verrà attivato inoltre un servizio di primo orientamento legale. 

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
262 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.