Sport

Presentato SPONC!, il nuovo progetto di sport inclusivo del CUSI

• Bookmarks: 9


Venticinque CUS in tutta Italia impegnati in sport non convenzionali nelle piazze delle proprie città Finanziato dal Dipartimento dello Sport e realizzato in collaborazione con ANCI Comunicare terminerà a novembre 2022

Si è tenuta presso sala conferenze della sede ANCI di Roma la presentazione ufficiale di “SPONC! – Sport non convenzionale per tutti”, il nuovo progetto di sport inclusivo promosso dal CUSI e realizzato con il contributo del Dipartimento per lo Sport.

Grazie alla partnership con ANCI Comunicare, “SPONC!” sarà attivato in tutta Italia da venticinque CUS che, in collaborazione con le amministrazioni locali, realizzeranno fino a fine novembre 2022 attività sportive inclusive non convenzionali come footgolf, dodgeball, ultimate frisbee e baskin, sport di squadra misti come il calcio a cinque, il basket e la pallavolo ma soprattutto giochi della tradizione come il tiro alla fune il ruba bandiera, la campana e la corsa con i sacchi.

Con SPONC! intendiamo allargare il concetto di sport, che possa letteralmente far uscire di casa i non praticanti, gli inattivi, incentivandoli a fare movimento con giochi non convenzionali, ma soprattutto facendo vivere a tutti le proprie città” – ad aprire i lavori è Antonio Dima, Presidente del Centro Universitario Sportivo Italiano – “Con l’apertura fortemente voluta al target delle persone con disabilità e degli immigrati, le attività dei nostri CUS mireranno fondamentalmente alla promozione della pratica sportiva come modello di un corretto e sano stile di vita, che favorisca l’inclusione sociale e la tutela della salute per i giovani, e non solo”.

Intervenuto da remoto il Capo Dipartimento per lo Sport Michele Sciscioli: “Questo progetto promosso dal CUSI dimostra la continuità, l’attenzione e il supporto che il Dipartimento assicura al mondo dello sport, anche a livello di sport di base. Promuovere sport non convenzionali significa incentivare l’attività sportiva all’esterno e ricreare così il senso di comunità e socialità che durante la pandemia abbiamo perso. Il governo continua a dare sostegno alle associazioni sportive, fortemente colpite prima dalla situazione pandemica, ora dal caro energia” – ha concluso Sciscioli – “Proprio ieri la sottosegretaria Vezzali ha illustrato in commissione Cultura della Camera quelle che saranno le direttrici del PNRR che coinvolgerà direttamente i comuni chiamati a presentare i progetti per la costruzione di nuovi impianti sportivi o per la riqualificazione e la rigenerazione di impianti già esistenti”.

“Il Protocollo firmato solo pochi mesi fa tra ANCI e CUSI trova già il primo importante risultato con l’attività di SPONC!” – ha esordito nel suo intervento il Vicepresidente vicario ANCI, Roberto Pella – “Sono certo che la nostra Associazione, insieme a tutti i Comuni coinvolti dalle azioni di progetto, saprà fare squadra per promuovere lo sviluppo di spazi pubblici a misura degli sport non convenzionali e a beneficio di un sempre maggior numero di cittadini, grazie all’apporto qualificato del mondo sportivo universitario”.

Punto di forza del progetto sarà appunto il connubio tra la pratica sportiva open air e la voglia di far rivivere i propri territori giocando nelle piazze, nei parchi, sulle spiagge.

Le progettualità individuate per l’attuazione di “SPONC!” possono essere orientativamente focalizzate in tre grandi filoni: le attività sportive innovative come il plogging del CUS Venezia che prevede non solo la raccolta di rifiuti effettuata correndo ma anche in acqua sui canali, i giochi della tradizione come nel caso del CUS Cagliari che ripropone la storica lotta sarda S’Istrumpa, e gli sport adattati quali discipline già molto diffuse come basket o volley ma rivisitate con regole che favoriscono l’inclusione e la pratica allargata come avverrà presso il CUS Palermo.

Ci sono aspettative elevate sui progetti proposti dai Centri Universitari Sportivi” – ha commentato a caldo Antonio Dima a margine della conferenza – “Vi è stata a monte una grande partecipazione con un numero di proposte al di sopra delle previsioni, e non è stato facile individuare i venticinque progetti attuatori. I CUS che realizzeranno SPONC! sono collocati in grandi città, capoluoghi di provincia ma anche in piccoli centri urbani, a testimonianza del fatto che lo sport universitario in Italia è capillare e ben radicato. Vivremo un anno di sana attività sportiva ed aggregazione”.

Il Progetto “SPONC! – Sport non convenzionale per tutti” si realizzerà tramite i seguenti progetti territoriali:

  • CUS Bergamo – PROGETTO SPONC! – Sport Non Convenzionale per tutti, CUS Bergamo!
  • CUS Bologna – CUSB ALL INCLUSIVE 2022 SPONC!
  • CUS Cagliari – AteneiKa SPONC 2022. Aggregazione, integrazione ed inclusione attraverso lo sport e la cultura
  • CUS Camerino – A TUTTO SPORT…non convenzionale
  • CUS Catanzaro – DIVERTISPORT CUS CATANZARO 2022
  • CUS Cosenza – Fenomeni diversi sotto un’unica bandiera
  • CUS Foggia – Sport Innovation 2022
  • CUS Genova – BA.T.ON.G. (Baskin, Tennis, Orieentering, Gozzi)
  • CUS Insubria – CUS INSUBRIA: cuore delle attività motorie della periferia di Varese
  • CUS Lecce – Beach and Water games
  • CUS Molise – OLIMPICUS
  • CUS Padova – All aRoundnet
  • CUS Palermo – Divertiamoci insieme
  • CUS Pavia – La passione e il risultato: SPONC! – Lo sport non convenzionale per tutti del CUS Pavia
  • CUS Piemonte Orientale – CUSPOlimpiadi
  • CUS Pisa – Fuori dagli schemi
  • CUS Salerno – RelAzioni sportive non convenzionali
  • CUS Sassari – Tutti a bordo…giochi stra-ordinari
  • CUS Trieste – Oltre le Barriere
  • CUS Udine – Baskin “wet e dry”
  • CUS Brescia – Crescere insieme sportiva-mente CUS
  • CUS Modena e Reggio Emilia – CUS Mo.RE for inclusion
  • CUS Siena – Insieme
  • CUS Torino – SPORTiamo
  • CUS Venezia – Sport per Ottenere Nuove Conoscenze

Com. Stam.

9 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
180 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com