Cronaca

Preso sotto l’auto mentre taglia la marmitta catalitica

• Bookmarks: 10


Acireale (CT). I Carabinieri della Stazione di Acireale hanno arrestato nella flagranza un pregiudicato di 34 anni del posto, poiché ritenuto responsabile di furto aggravato.

La nuova frontiera del guadagno facile (ma illecito) si chiama “catalizzatore”, un componente dell’impianto di scarico delle autovetture che è tanto utile per la salvaguardia dell’ambiente quanto prezioso per commercianti senza scrupolo che, ricavandone preziose quantità di metalli nobili contenuti al loro interno, ne commissionano i furti con relativi aggravi economici per le vittime del reato, costrette ad affrontare elevati costi di ripristino della propria autovettura dai danni cagionati dai ladri che, in verità, operano “tagliando” e senza particolari accortezze.

L’ultimo furto in ordine di tempo è stato sventato in via Guido Gozzano ad Acireale dove la pattuglia dell’Arma ha sorpreso il ladro intento a smontare, mediante l’utilizzo di una smerigliatrice a batteria, il prezioso impianto di scarico da una autovettura ivi parcheggiata.   La refurtiva è stata restituita all’avente diritto, mentre l’arrestato è stato relegato agli arresti domiciliari, con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico, così come disposto dal giudice in sede di udienza per direttissima


Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 86

Warning: json_decode() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.giornalelora.it/home/wp-content/plugins/posts-social-shares-count/classes/share.count.php on line 66
10 recommended
comments icon0 comments
0 notes
110 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *