Notizie

Progetto “Trapani è Donna e.. Madre”, evento conclusivo della CO.TU.LEVI. a Palazzo D’Alì

• Bookmarks: 8


Presso l’Aula Fulvio Sodano di Palazzo D’Alì, si è tenuto l’evento conclusivo dell’odv CO.TU.LEVI. relativo al programma di attività “Trapani è Donna e.. Madre” promosso dall’Amministrazione comunale al fine di valorizzare e creare un dibattito pubblico sul valore della figura femminile nell’ambito della vita pubblica e sociale. 

In particolare, sin dallo scorso maggio 2021, la CO.TU.LEVI. ha promosso e presentato al pubblico diverse iniziative tra le quali “Il lavoro quale misura di contrasto alla violenza” organizzato in collaborazione con CGIL – CISL – UIL e riguardante il delicato equilibrio di genere nell’ambito del mercato del lavoro, l’erogazione di una borsa lavoro in favore di una donna vittima di violenza, un concorso di idee a cui hanno partecipato le alunne e gli alunni del liceo “V. Fardella – L. Ximenes” con i loro elaborati tematici, l’avvio di un’azione di crowdfunding per installazione di una culla termica presso il locale presidio ospedaliero cittadino (in collaborazione con l’ASP di Trapani e che vedrà continuità con le azioni della Diocesi di Trapani attualmente in corso) ed infine una “Giornata dello sport nell’educazione al valore della vita” avente ad oggetto lo sport quale misura di promozione del rispetto di genere alla quale hanno partecipato diverse atlete trapanesi e gli alunni dell’I.C. “G.G. Ciaccio Montalto”. Con l’iniziativa “l’Arte è Donna”, la CO.TU.LEVI. ha voluto promuovere il contributo della donna nel mondo dell’arte e della cultura attraverso una mostra di dipinti tematici dell’artista Rosaria La Rosa della galleria “L’Urlo di Rosaria” e l’esibizione dei musicisti Mauro Carpi e Tony Terrasi i quali hanno invece presentato delle opere musicali a tema. Questo evento conclusivo, oltre a raccontare quanto fatto nel corso del programma di attività in oggetto, ha voluto donare anche un momento – seppur contenuto – di saluto in occasione delle prossime festività natalizie.

Presenti alla manifestazione la presidente CO.TU.LEVI. Aurora Ranno, l’assessore Andreana Patti, il giudice Massimo Corleo, il parroco Don Alberto Genovese, la vicepresidente della Commissione Pari Opportunità presso il Comune di Trapani Saida Fakhri, la delegata provinciale CONI Elena Vallone, gli alunni e la dirigente dell’I.C. “G.G. Ciaccio Montalto” Anna Maria Sacco accompagnati dal Prof. Giuseppe Tallarita, gli studenti del Liceo Classico – Scientifico “Fardella – Ximenes” partecipanti alle attività della CO.TU.LEVI ed accompagnati dal Prof. Renato Lo Schiavo e gli operatori del Servizio Civile Universale della stessa Organizzazione di volontariato. Nel corso della cerimonia, infatti, dopo i saluti e gli interventi dei presenti, sono stati premiati tutte le alunne e gli alunni che, con i loro elaborati e le loro riflessioni, hanno fornito un valore aggiunto all’iniziativa e una visione concreta di un futuro più giusto ed equo. Per Aurora Ranno, presidente CO.TU.LEVI. “l’iniziativa Trapani è Donna e…Madre ha voluto proporre un dibattito cruciale e centrale quale quello del valore della donna negli equilibri e nelle dinamiche di una società, paradossalmente, ancora troppo poco sensibile alle tematiche dell’uguaglianza e dell’equilibrio di genere. Il nostro ringraziamento non può che essere rivolto in primis all’Amministrazione Comunale di Trapani che, anche quest’anno, ha dato centralità e dignità a questo dibattito, ma anche a tutte le Istituzioni che ci hanno sostenuto nel corso dell’intero programma di attività avviato durante lo scorso mese di maggio, quali – solo per citarne alcune – Confcommercio, Sicindustria, le sigle delle locali confederazioni sindacali, gli Istituti scolastici aderenti e la stessa Regione Siciliana. Oggi vogliamo, pertanto, credere che un altro piccolo seme sia stato posto nella speranza di vedere i buoni frutti di una società più equa e più sensibile alle tematiche di genere nella vita pubblica e privata, nel mondo del lavoro, della cultura, delle arti ed, in genere, in ogni settore della nostra quotidianità”.

Com. Stam.

8 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
95 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *