Sport

Quarto round tra sorprese e conferme per il Campionato Italiano Trial all’Offroad Park

• Bookmarks: 13


Raggiunto e superato il giro di boa della stagione 2021, il Campionato Italiano Trial archivia il quarto round con un gran numero di partecipanti, competizione avvincente e dall’elevato tasso tecnico in tutte le classi al via.

Questo è quanto emerso dall’appuntamento estivo della serie tricolore disputatosi al celebre Offroad Park di Pietramurata di Dro (Provincia di Trento), con l’impeccabile lavoro organizzativo del Moto Club Del Garda ‘Ezio de Tisi’ che ha prodotto due giornate di gara da incorniciare. Il “Format B” non ha tradito le attese, generando una domenica di attività con interessanti verdetti a cominciare dalle vittorie di Matteo Grattarola (TR1), Manuel Copetti (TR2), Cristian Bassi (TR3), Giacomo Brunisso (TR3 125), Andrea Buschi (TR3 Open), Valter Feltrinelli (TR4) e di Andrea Sofia Rabino nella graduatoria Femminile-A.

DOMENICA DI GARA A PIETRAMURATA

La seconda giornata di gara delle classi Élite ha confermato e, in alcuni casi, sovvertito i valori in campo emersi sabato. Nella top class TR1 non cambia il vincitore, con Matteo Grattarola (Beta Factory Trial) autore della personale sesta vittoria di fila in sei gare. L’undici volte Campione Italiano Trial Outdoor ha consolidato la sua leadership di campionato con una condotta di gara impeccabile, distanziando in termini di punteggio il suo compagno di squadra Lorenzo Gandola, secondo dando continuità al suo ruolino di podi consecutivi. Completa la top-3 Gianluca Tournour, terzo con GASGAS Factory Trial Team, seguito dal Campione TR2 in carica Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport), quarto ottenendo il miglior risultato nella classe regina. Nella top-5 Andrea Riva (Team TRRS Italia NILS) con il novero dei piloti TR1 completato da Mattia Spreafico (Sherco) e Luca Petrella (GASGAS Farioli), in gara stringendo i denti per il persistente dolore alla spalla.

La classe TR2 ha vissuto un weekend movimentato con Manuel Copetti del Team TRRS Italia NILS grande protagonista. Vincitore sabato, si è ripetuto domenica rilanciando d’autorità le sue quotazioni di campionato massimizzando due giornate problematiche vissute da Luca Corvi (GASGAS Junior Team), classificatosi quinto domenica. Sul podio trova così conferma un convincente Francesco Cabrini (Vertigo), secondo davanti a Michele Ruga ed Andrea Gabutti, entrambi su TRRS.

Nella TR3 centra una nuova vittoria il Campione TR3 125 in carica Cristian Bassi, su Beta ad ex-aequo in termini di punteggio con Valentino Feltrin (Beta), ma decretato vincitore per il minor numero di zero registrato nei due giri di gara. Feltrin, dopo lo stop forzato della passata stagione per infortunio, centra un rimarchevole secondo posto con il podio completato dal capo-classifica Alessandro Nucifora (Jotagas). Risultati-fotocopia del sabato nella TR3 125 riservata ai giovani talenti da 14 a 21 anni di età su moto 125cc con nuovamente Giacomo Brunisso a precedere Mirko Pedretti, coppia dei Pata Talenti Azzurri FMI e del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, con Alessandro Amè terzo su TRRS.

Nella mattinata sono altresì tornati in azione i protagonisti e le protagoniste delle classi Trial 2 per l’unica gara a loro riservata nel fine settimana. Nella TR3 Open un volto noto del Trial italiano come Andrea Buschi (GASGAS) si è garantito il primo successo stagionale per 3 punti rispetto a Marco Andreoli (Montesa) con Paolo Ruffoni (Beta) a completare la top-3. Con 26 partecipanti, la TR4 ha visto il Campione 2018 Valter Feltrinelli (Montesa) far valere la sua esperienza tornando sul gradino più alto del podio, secondo e terzo posto rispettivamente per Roberto Prina e Fabrizio Barre, entrambi su Beta.

Si è confermata fiore all’occhiello del Campionato Italiano Trial la graduatoria Femminile con un avvincente confronto tra le migliori interpreti della specialità. La quindicenne Andrea Sofia Rabino, al comando della Coppa del Mondo Trial2 Women con Beta Rabino Sport, ha consolidato la sua leadership di campionato con la seconda affermazione stagionale. In questa circostanza ha avuto ragione della Campionessa 2018-2019 Alex Brancati, seconda su GASGAS a 5 penalità, con la Campionessa in carica Martina Gallieni (Team TRRS Italia NILS) sul terzo gradino del podio a scapito di Sara Trentini (Vertigo), Alessia Bacchetta (GASGAS) e Martina Brandani (GASGAS).

Come per tutti gli appuntamenti previsti dal calendario, anche a Pietramurata non è mancato l’apporto del Trial Challenge GASGAS dedicato ai piloti che corrono con una TXT di qualsiasi anno e modello in 8 differenti categorie, con la peculiarità dell’iscrizione gratuita e premi in palio a fine gara e campionato.

Classifiche di Gara domenica del Campionato Italiano Trial (TR1, TR2, TR3, TR3 125)

Classifiche di Gara domenica del Campionato Italiano Trial (TR3 Open, TR4, Femminile A)

GIOVANI TALENTI IN EVIDENZA NELL’ITALIANO MINITRIAL

Anche a Pietramurata di Dro è proseguito il percorso di crescita tecnico-agonistica dei giovanissimi di almeno 8 anni di età impegnati nel Campionato Italiano MiniTrial. Giunti al quarto appuntamento stagionale, i Campioni di domani hanno maturato una proverbiale esperienza all’Offroad Park nelle rispettive classi di appartenenza rientrando nel Challenge NILS, istituito quest’anno dal Comitato Trial FMI a supporto dei trialisti e delle trialiste alle prime armi nella specialità. Per quanto concerne i verdetti sportivi, la MiniTrial A in Cristian Bursi (Beta) ha visto un vincitore inedito in questa stagione, riuscendo a spuntarla su Marco Turco (Vertigo) e nei confronti del capo-classifica di campionato Alberto Brandani (GASGAS), terzo dopo tre vittorie nelle prime tre gare. La MiniTrial B ha riaffermato il valore di Etienne Giacuzzo (GASGAS), autore di un poker di successi nei quattro round finora disputati, in questa circostanza a precedere Gabriele Pardini (Beta) e Lorenzo Annovazzi (Beta). Si riconferma nel segno di Fabio Mazzola la MiniTrial C, con questa vittoria in grado di consolidare la sua leadership di campionato a scapito di Lapo Farolfi (GASGAS) e Gabriele Vietti Violi (Beta), con quest’ordine a completare il podio. Vittoria di misura, ma preziosissima nella corsa al titolo, per Ivan Mezzogori (Vertigo) nella MiniTrial D con Nathan Pichler e Diego Mazzola fino all’ultima zona in lotta per il successo di tappa. La MiniTrial Open ha riservato la sensazionale affermazione di Michele Oberburger, giovane trialista affetto da autismo, recentemente premiato dal CONI con la targa “Campione nello sport e nella vita“, in grado di conquistare la vittoria di classe a Pietramurata a precedere Giacomo Midali e Michele Vietti Violi in un podio tutto Beta. Passando alla graduatoria Femminile B, prosegue senza soste la straordinaria stagione 2021 di Erica Bianchi (Beta), al quarto successo in quattro gare, seguita in questa occasione da Dalia Pardini (Sherco) e da Sara Picasso (Beta).

Classifiche di Gara del Campionato Italiano MiniTrial a Pietramurata

PROSSIMO APPUNTAMENTO

Il Campionato Italiano Trial e MiniTrial tornerà in azione il 5 settembre prossimo a Ponte di Legno (Provincia di Brescia) per il quinto dei sei round previsti dal calendario 2021 con l’adozione del “Format A” con una sola giornata di gara e l’organizzazione del Moto Club Dynamic Trial.

Com. Stam.

Andrea Sofia Rabino in trionfo nella graduatoria Femminile
13 recommended
comments icon0 comments
0 notes
94 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *