Notizie

Rethink! Service Design Stories | Il primo festival italiano dedicato al Service Design in formato digitale su Clubhouse

• Bookmarks: 10


Rethink! Service Design Stories Talkin’ Bout A Revolution New European Bauhaus, Circular Economy e Post Pandemia. Quali sono i nuovi scenari di servizio e come il design può dare una reale risposta alle esigenze post COVID-19?

Ne parleremo durante RETHINK! Service Design Stories, il primo festival italiano dedicato al Service Design in formato digitale su Clubhouse. Anteprima RETHINK mercoledì 7 aprile 2021 Talks: mercoledì 14 aprile, giovedì 15 aprile e venerdì 16 aprile 2021 Programma completo su www.rethinkfestival.it
www.polidesign.net

Rethink! Service Design Stories, il primo festival italiano dedicato al service design e all’innovazione, torna con una nuova edizione tutta digitale e a portata di mano, su Clubhouse dal 14 al 16 aprile 2021.

Per tre giorni consecutivi, il social più amato da chi in fase di pandemia vuole continuare a tenersi aggiornato su tematiche attuali ospiterà esperti, imprese e istituzioni per costruire un’arena pubblica in cui incontrarsi, discutere e creare nuove idee e reti.

“Talkin’ Bout A Revolution” è il titolo della quinta edizione del festival che affronterà i temi del New European Bauhaus, Circular Economy e Circular Cities, in una tavola rotonda virtuale volta a esplorare i nuovi scenari di servizio nella transizione urbana sostenibile, accessibile, inclusiva e possibile.

La città – nelle sue varie stratificazioni – gioca un ruolo cruciale per l’innovazione. Le città sono terreno fertile per il cambiamento e la sperimentazione, e sono al tempo stesso un territorio progettuale controverso. Cosa significa una città a misura di cittadino? Negli ultimi anni i concetti di smart cities, città resilienti, circular cities sono stati descritti come modelli urbani in cui la qualità della vita e la qualità degli ambienti antropizzati e naturali si possano integrare ad uno sviluppo tecnologico, per lasciare alle generazioni future un mondo “migliore”.

In questa prospettiva, i progettisti di servizi sono chiamati ad affrontare sfide tecnologiche, economiche, sociali, e culturali. Come affrontare insieme il cambiamento?

Il festival verrà anticipato dall’incontro “Anteprima RETHINK!” durante il quale si discuterà di come immaginare una città sostenibile e inclusiva.

È possibile consultare il programma completo sul sito ufficiale di Rethink! – www.rethinkfestival.it

Per seguire l’account di Rethink! su Clubhouse – https://www.joinclubhouse.com/club/rethink-by-polidesign

Rethink! è promosso da POLI.design – Politecnico di Milano e dalla sua Service Innovation Academy. Il festival ha il sostegno del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano.

 Programma 

MODERA

Aldo Pecora, Giornalista, Direttore Italia2030.it

Raffaela Scognamiglio, Co-Founder e Coordinatrice Rethink!

MERCOLEDÌ 7 APRILE, 18:00 – 19:00 CEST su Clubhouse

Aspettando RETHINK! Come immaginare una città sostenibile e inclusiva?

Una conversazione con:

Stefano Maffei, Direttore Rethink!

Beatrice Villari, Co-Direttore Rethink!

Nicola Morelli, Professore, AALBORG UNIVERSITY

Luca Simeone, Professore AALBORG UNIVERSITY

MERCOLEDÌ 14 APRILE, 18:00 – 19:30 CEST su Clubhouse

New European Bauhaus. Come nasce la nuova idea di Europa creativa

Una conversazione con:

Marco Sammicheli, Design Curator, Triennale di Milano

Clementina Rizzi, Responsabile Comunicazione e PR Palazzo Grassi

Stefano Maffei, Professore Ordinario, Politecnico di Milano

GIOVEDÌ 15 APRILE, 12:00 – 13:30 CEST su Clubhouse

La circolarità ai tempi del Recovery Fund

Una conversazione con:

Piero Pelizzaro, Chief Resilient Officer, Comune di Milano

Marco Pietrosante, Designer, Commissione di Selezione ADI Design Index

Alkid Ramabanaj, Senior Manager, Bain & Company

VENERDÌ 16 APRILE, 18:00 – 19:30 CEST su Clubhouse

Immaginare la Post-Pandemia. Nuovi scenari della transizione e modelli di servizio sostenibili, inclusivi e possibili

Una conversazione con:

Davide Agazzi, Project Manager, Brindisi Smart Lab

Matteo Brambilla, Project Manager cheFare

Rossana Torri, Project Manager, Direzione Economia Urbana e Lavoro, Comune di Milano

Ivana Pais, Professoressa Associata, Università Cattolica del Sacro Cuore

Com. Stam.

10 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
275 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.