Notizie

Rosato (IV) ricordo Borsellino sia da stimolo per lotta contro la criminalità organizzata

• Bookmarks: 6


“Palermo non mi piaceva, per questo ho imparato ad amarla. Perché il vero amore consiste nell’amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare”.

A trent’anni dalla strage di via D’Amelio, Paolo Borsellino vive nella nostra memoria avendoci lasciato la migliore delle eredità: la consapevolezza che le parole incoraggiano, ma gli esempi trascinano. Il suo ricordo e quello di tutte le vittime innocenti delle mafie deve essere da stimolo per continuare a lottare in nome della legalità e della giustizia, affinchè la criminalità organizzata, le sue azioni violente, il suo linguaggio osceno, non trovino più spazio e cittadinanza nella nostra società.

Lo scrive sui social il Presidente di IV Ettore Rosato in occasione dell’anniversario della strage di via D’Amelio.

Com. Stam.

6 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
55 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.