Notizie

Salvatore Pomo UGL chimici Napoli: “dopo 2 anni di dure trattative i lavoratori ex American Laundry possono ritornare a festeggiare il 1 maggio.”

• Bookmarks: 14


Nelle scorse ore la UGL Chimici di Napoli unitamente alle OO.SS. Filctem CGIL, Uiltec UIL ed OR.S.A., ha sottoscritto con l’azienda Hospital Service Srl un Accordo che prevede l’assorbimento a tempo indeterminato entro il 25 marzo 2022 degli ultimi 9 lavoratori della ex American Laundry che svolgevano attività sugli Ospedali dell’Area Metropolitana di Napoli” ha dichiarato Salvatore Pomo Segretario della UGL Chimici di Napoli, che ha aggiunto

Molte volte questa vertenza è apparsa sui quotidiani per le tante criticità, è giusto chiarire che siamo stati letteralmente abbandonati dalle Istituzioni, in primis dalla Regione Campania. Con quest’ultimo atto, però, altre 9 famiglie riottengono la serenità dovuta ed invocata più volte unitamente ai 50 lavoratori, che negli ultimi 2 anni hanno ritrovato collocazione nella Hospital Service accettando anche di fare sacrifici in termini economici. Sicuramente il lavoro delle OO.SS. non è finitoconclude Pomopoiché l’Azienda HS ha letteralmente raschiato il barile pur di venire incontro alle nostre richieste, ora però è arrivato il momento di riaprire il tavolo in Regione Campania ri-coinvolgendo tutte le Direzioni Sanitarie al fine di attingere ai servizi aggiuntivi, così come già dichiarato in Assessorato a Lavoro nel febbraio 2020, al fine di migliorare il servizio di lava-nolo sugli stessi Ospedali, da un lato,  ed dall’altro di tutelare i livelli retributivi delle maestranze coinvolte; ed ora finalmente, dopo due anni, Luigi Mario Franco Rosario Eugenio Lorenzo Luigi Giovanni e Domenico torneranno a festeggiare la ricorrenza del 1 maggio con serenità.”

Com. Stam.

14 recommended
comments icon0 comments
KKKKK
0 notes
259 views
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *